Circolare INPS n. 96 del 04.08.2014

Gestione Dipendenti Pubblici obblighi contributivi personale militare in ferma breve o prolungata, in rafferma ovvero in ferma volontaria annuale (VFP1) o quadriennale (VFP4).

 

Sommario:

1. Trattamento pensionistico;

2. Insussistenza dellobbligo di contribuzione ai fini pensionistici per la parte di servizio corrispondente agli obblighi di leva;

3. Insussistenza del diritto di iscrizione alla "Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali;

4. Valorizzazione del servizio ai fini della buonuscita tramite riscatto oneroso;

5. Istruzioni per compilazione denunce UniEmens, ListaPosPA.

Premessa

Il personale militare in ferma breve o prolungata, in rafferma, ovvero, in ferma volontaria annuale (VFP1) o quadriennale (VFP4) appartiene alla categoria dei militari di truppa in servizio temporaneo. Considerato che tale personale presenta delle connotazioni particolari che lo distinguono dai militari in servizio permanente, si ritiene utile riepilogare le peculiarit della categoria.

1. Trattamento pensionistico

Il Ministero dellEconomia e delle Finanze con nota prot. 84525 dell8/9/2006 ha affermato lobbligo del Ministero della Difesa (ex art.5, comma 5, decreto legislativo del 30 aprile 1997, n. 165) di versare, dalla data di entrata in vigore del d.lgs. n.165/1997 (1/1/1998), i contributi ai fini pensionistici, sia per la parte a carico del datore di lavoro sia per quella a carico del lavoratore, fermo restando il diritto del personale volontario a percepire la paga netta, prevista dalla normativa di riferimento, senza alcuna decurtazione.

Il Ministero della Difesa indica, pertanto, nelle denunce contributive mensili il valore delle "paghe nette lordizzate, e cio il valore comprensivo dei contributi a carico del lavoratore.

Le eventuali componenti retributive aggiuntive alle "paghe nette sono assoggettate alla contribuzione secondo le regole previste per la generalit dei lavoratori.

2. Insussistenza dellobbligo di contribuzione ai fini pensionistici per la parte di servizio corrispondente agli obblighi di leva

Lobbligo di contribuzione da parte del Ministero della Difesa non sussiste per la parte di servizio dei volontari corrispondente agli obblighi di leva per il periodo dal 1 gennaio 1998 al 31 dicembre 2004. Tale termine consegue alle disposizioni della Legge 23 agosto 2004, n. 226 che dal 1 gennaio 2005 sospende gli obblighi di leva.

3. Insussistenza del diritto discrizione del periodo alla "Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali

Il Ministero dellEconomia e delle Finanze, con successiva nota prot. 66489 del 2/8/2013, ha evidenziato che "il personale in ferma di leva breve o prolungata ha un rapporto di servizio a tempo determinato e non un rapporto di impiego secondo quanto indicato dallart. 878, comma 2, del codice dellordinamento militare (d.lgs. n. 66/2010): "I militari in servizio temporaneo non sono forniti di rapporto di impiego e prestano servizio attivo in relazione alla durata della rispettiva ferma.

La mancanza di un rapporto di impiego non consente liscrizione alla "Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali di cui allart. 1, comma 245, della Legge 23 dicembre 1996 n. 662 e successivo D.M. attuativo del 28 luglio 1998, n. 463 e, pertanto, non deve essere versato il relativo contributo pari allo 0,35% della retribuzione contributiva e pensionabile. Il personale in esame non pu, quindi, accedere alle prestazioni di carattere creditizio e sociale previste nellambito della predetta gestione creditizia.

4. Valorizzazione del servizio ai fine della buonuscita tramite riscatto oneroso

Lart. 1, comma 3, del DPR 29 dicembre 1973 n.1032 prevede il diritto alla buonuscita dei militari delle forze armate e dei corpi di polizia in servizio permanente o continuativo. I militari in questione sono iscritti al Fondo ex ENPAS dalla data in cui transitano nei ruoli del servizio permanente.

I periodi precedenti al servizio permanente possono essere valorizzati ai fini dellindennit di buonuscita tramite riscatto oneroso a carico delliscritto dopo il passaggio nei ruoli (art. 1909 del decreto legislativo 15 marzo 2010 n.66).

5. Istruzioni per la compilazione del flusso UniEmens, ListaPosPA

Nelle denunce contributive per il personale di cui trattasi deve essere indicato il codice 38 "Personale militare di ferma breve o prolungata nellelemento <<TipoImpiego>>. Lutilizzo di tale codice inibisce la valorizzazione degli elementi della "gestione credito e della "gestione previdenziale.


Altri utenti hanno acquistato

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS