Circolare INPS n. 3 del 09.01.2004

Gestione delle Deleghe in Agricoltura via INTERNET da parte delle Associazioni Datoriali
Circolare INPS n. 3 del 09.01.2004

SOMMARIO: 1. Premessa. - 2. Fruibilità del sistema. - 3. Architettura della procedura. - 3.1 Gestione utenti - 3.2 Trasmissione e/o acquisizione delle deleghe - 3.2.1 Gestione on-line - 3.2.2 Gestione off-line - 3.3 Consultazione delle deleghe - 3.4 Gestione statistiche - 4. Analisi funzionale della procedura. - 4.1 Sicurezza - 4.2 Inserimento delega - 4.3 Variazione delega - 4.4 Cancellazione delega - 4.5 Visualizzazione delega - 4.6 Trasmissione deleghe off-line - 4.7 Statistiche - 5. Validazione della delega. - 6. Funzionalità di help

1. Premessa
Nell’ottica di miglioramento dei servizi erogati agli utenti esterni e di potenziamento delle funzionalità predisposte nel sistema internet per l’area Agricoltura, sono state definite modalità gestionali innnovative, che, attraverso lo sviluppo di nuove sinergie dell’Istituto con le Associazioni datoriali, garantiscono processi più veloci, risultati di qualità ed economicità dei servizi. In linea con la strategia delineata, e’ stata realizzata una procedura automatizzata per la gestione delle deleghe delle aziende agricole da parte delle Associazioni datoriali, per via telematica attraverso l’utilizzo della rete internet. Tale procedura e’ fruibile nel portale dell’ Istituto al sito www.inps.it.
La procedura in argomento denominata “Gestione delle Deleghe in Agricoltura” propone la gestione del flusso relativo alle deleghe sindacali attraverso un colloquio telematico diretto Inps-Associazioni che consente a queste ultime la trasmissione, la consultazione e l’aggiornamento nell’archivio delle deleghe direttamente a loro domicilio e con modalità di immediato utilizzo.

2. Fruibilità del sistema
Il sistema “Gestione delle Deleghe in Agricoltura” è fruibile dalle Associazioni datoriali per l’Agricoltura che hanno stipulato con l’Istituto le apposite convenzioni.
Il sistema è fruibile nel portale Internet dell’Istituto nella sezione “Servizi on-line”, entry “per associazioni di categoria”, opzione “gestione deleghe sindacali in agricoltura”.
La struttura nazionale dell’Associazione datoriale, per accedere alla procedura, dovrà inserire l’Utente e la Password che la Direzione Sistemi Informativi e Telecomunicazioni comunicherà secondo modalità da concordare individualmente per le vie brevi.
Le strutture periferiche delle Associazioni potranno essere abilitate all’ utilizzo della procedura richiedendo l’ utenza e password direttamente alla propria struttura nazionale.

3. Architettura della procedura
La procedura è articolata in 4 macroprocessi :
- Gestione Utenti
- Trasmissione e/o acquisizione delle deleghe
- Gestione delle deleghe presenti negli archivi Inps
- Gestione statistiche

3.1 Gestioni utenti
L’ Istituto fornisce alle Associazioni le sole utenze nazionali, le quali avranno così la possibilità di generare e gestire le proprie utenze provinciali-regionali.

3.2 Trasmissione e/o acquisizione delle deleghe
Le deleghe possono essere inserite singolarmente tramite una “gestione online”, oppure acquisite su un sistema client e trasferite in blocchi di piu’ deleghe (tramite l’invio di un file) in modalità offline.

3.2.1 Gestione online
La gestione on-line prevede l’acquisizione di singole deleghe attivando la procedura in ambiente internet. Utilizzando tale metodologia, l’Associazione può inserire i dati “completi” delle proprie deleghe e procedere immediatamente al controllo formale e sostanziale della delega inserita. In tale modo, e’ possibile un immediato riscontro della validità della delega inserita e l’individuazione di eventuali incongruenze dalle quali potrebbero conseguire anomalie nel successivo processo di validazione e/o tariffazione.
Tramite l’acquisizione online viene, infatti, immediatamente controllata la validità dell’ azienda a cui la delega si riferisce (controllo se cessata/sconosciuta e correttezza del codice fiscale).
Con la modalità on-line, inoltre, viene contestualmente effettuato il controllo su un’eventuale presenza di deleghe doppie (la medesima delega presente su altra Associazione).

3.2.2 Gestione offline
L’Associazione può trasmettere all’Istituto un file contenente più deleghe da registrare (il tracciato del file dovrà rispettare il protocollo di intesa già in uso con la vecchia procedura di “trasmissione deleghe”).
Le deleghe trasmesse verranno successivamente processate dalla procedura, la quale effettuerà gli stessi controlli della gestione online; i risultati dei controlli saranno consultabili e scaricabili dal sito (alcuni giorni dopo la trasmissione).

3.3 Consultazione delle deleghe
Le Associazioni hanno la possibilità di intervenire sull’ intero processo di gestione delle deleghe, ed ottenere tutte le informazioni necessarie sia per una verifica dello stato che per la risoluzione di eventuali anomalie dalle quali potrebbe conseguire la mancata validazione e/o tariffazione da parte dell’Istituto.

3.4 Gestione Statistiche
L’Istituto mette a disposizione delle Associazioni datoriali informazioni statistiche elaborate sulle deleghe da loro trasmesse.

4. Analisi funzionale della procedura

4.1 Sicurezza
L’ Istituto fornirà alle strutture nazionali delle Associazioni l’utenza e la relativa password necessaria per l’utilizzo della procedura; le strutture nazionali delle Associazioni potranno generare le utenze per le proprie strutture provinciali/regionali.
Nella creazione di utenze provinciali/regionali, e’ possibile particolareggiarne il profilo, attraverso l’ attribuzione delle diverse funzionalità previste dalla procedura.

4.2 Inserimento delega
L’utente potrà acquisire on-line le proprie deleghe; tale acquisizione permette la verifica immediata della bontà formale della delega (controllo della correttezza del codice fiscale, congruenza tra nominativo e codice fiscale, etc ) e l’individuazione di eventuali problemi che possano inficiarne la validazione o la tariffazione (ditta cessata, ditta sconosciuta, delega doppia, etc).

4.3.Variazione delega
L’utente può variare i dati delle deleghe inserite e quindi, in caso di anomalie o incongruenze, correggerle. Il sistema consente la variazione delle deleghe solo all’utente che le ha inserite.

4.4 Cancellazione delega
In ogni momento la delega può essere cancellata dall’archivio; in tale modo e’ possibile eliminare le deleghe non più attive.

4.5 Visualizzazione delega
Tramite tale funzionalità l’utente può controllare in ogni momento lo stato di una delega (validazione, revoca, tariffazione, presenza su altre associazioni, etc.). In tal modo è possibile valutare la validità delle deleghe o, eventualmente, individuarne le anomalie.
Ciò permette una immediata risoluzione di eventuali anomalie dalle quali potrebbe conseguire una mancata validazione e/o tariffazione.

4.6 Trasmissione deleghe offline
L’utente può trasmettere le proprie deleghe tramite file formattato secondo il protocollo già in uso.
La procedura, in maniera automatizzata, avverte via e-mail quando il file è stato controllato, fornendo anche un informazione generale sul risultato.
L’ utente potrà successivamente (in genere dopo qualche giorno dalla trasmissione) controllare l’ esito del controllo, utilizzando l’apposita funzione “lista file trasmessi”.

4.7 Statistiche
Con questa funzionalità l’Associazione può visualizzare e scaricare tutta una serie di statistiche necessarie alla gestione delle proprie deleghe (deleghe validate, doppie, revocate, cancellate, tariffate, etc.).

5. Validazione delega
Le deleghe inserite dalle Associazioni con la procedura in argomento, devono successivamente essere validate dalle Sedi. In conformità a quanto stabilito dalla Convenzione stipulata tra l’Istituto e le Associazioni di categoria datoriali, la delega cartacea, sottoscritta dal singolo associato, deve comunque essere consegnata alla sede di appartenenza per territorio (cfr. circ n. 85 del 20 aprile 1998). Al fine della validazione della delega, nulla e’ variato con il rilascio della procedura in argomento. Le Sedi, per la validazione delle deleghe, continueranno ad utilizzare la procedura in essere, disponibile nel menu Infoinps-Menuagri, opzione E (deleghe sindacali lavoratori agricoli).

6. Funzioni di help.
La procedura presenta tutta una serie di pagine di help attivabili in ogni fase di utilizzo della procedura.
Inoltre l’Istituto fornirà alle strutture nazionali delle Associazioni un cd-rom contenente un programma di autoapprendimento della procedura.

Per eventuali comunicazioni in merito e’ possibile contattare:
Laura Sperandini 06-5905-7851
Ranieri Nargi 06-5905-7883
Minicelli Vitaliano 0961-711756
Bulotta Luigi 0961-711754

Altri utenti hanno acquistato

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Attiva subito il tuo sito web