Circolare INPS n. 173 del 30.12.2011

Decreto Legge n. 78 del 31 maggio 2010, convertito, con modificazioni, dalla Legge n. 122 del 30 luglio 2010. Determinazioni presidenziali n.75 del 30 luglio 2010 e n. 277 del 24 giugno 2011. Modalità di presentazione telematica delle domande di indennità di disoccupazione e assegno per il nucleo familiare ai lavoratori agricoli dipendenti. Aspetti organizzativi e prime istruzioni operative
Circolare INPS n. 173 del 30.12.2011

SOMMARIO: Premessa 1. Presentazione telematica della domanda di disoccupazione e assegno per il nucleo familiare ai lavoratori agricoli dipendenti tramite Patronato 2. Presentazione telematica della domanda di disoccupazione e assegno per il nucleo familiare ai lavoratori agricoli dipendenti direttamente da cittadino tramite Web 3. Presentazione della domanda di disoccupazione e assegno per il nucleo familiare ai lavoratori agricoli dipendenti tramite Contact Center 4. Periodo transitorio. Esclusività del canale telematico

PREMESSA
Con circolare n. 169 del 31.12.2010 sono state fornite le disposizioni attuative della determinazione del Presidente dell’Istituto n. 75 del 30 luglio 2010 “Estensione e potenziamento dei servizi telematici offerti dall’Inps ai cittadini”, la quale prevede, a decorrere dall’1/01/2011, l’utilizzo graduale del canale telematico per la presentazione delle principali domande di prestazioni/servizi.
Le decorrenze per la presentazione telematica in via esclusiva sono state successivamente stabilite con la determinazione n. 277 del 24 giugno 2011 “Istanze e servizi Inps – Presentazione telematica in via esclusiva – Decorrenze”, cui si è data attuazione con circolare n. 110 del 30.08.2011.
Si dà quindi avvio alla telematizzazione esclusiva delle domande di disoccupazione e assegno per il nucleo familiare ai lavoratori agricoli dipendenti, le quali a partire dal 1° gennaio 2012, salvo il periodo transitorio di cui al punto 4, dovranno pervenire attraverso uno dei seguenti canali:
- Patronati – attraverso i servizi telematici offerti dagli stessi;
- WEB – servizi telematici accessibili direttamente dal cittadino tramite PIN attraverso il portale dell’Istituto;
- Contact Center multicanale - n. 803164.

1. Presentazione telematica della domanda di disoccupazione e assegno per il nucleo familiare ai lavoratori agricoli dipendenti tramite Patronato
La presentazione della domanda di disoccupazione e assegno per il nucleo familiare ai lavoratori agricoli dipendenti può essere effettua tramite Patronato, secondo le modalità già in uso.

2. Presentazione telematica della domanda di disoccupazione agricola e assegno per il nucleo familiare direttamente da cittadino tramite Web.
Il servizio è disponibile sul sito internet dell’Istituto (www.inps.it) attraverso il seguente percorso: Al servizio del cittadino / Autenticazione con PIN / Invio domande di prestazioni a sostegno del reddito / Cessazione rapporto di lavoro / Disoccupazione agricola.
In automatico il servizio preleva e precompila l’anagrafica dell’utente autenticato con PIN consentendo al cittadino la verifica e l’eventuale modifica dei dati di residenza.
Il pannello di acquisizione corrisponde al modello Prest.agr.21TP e l’utente provvede a compilare i campi proposti con le informazioni necessarie.
La procedura effettua il controllo dei dati inseriti fornendo segnalazione degli eventuali errori che dovranno essere rimossi per il completamento dell’acquisizione della domanda.
Una volta completata l’acquisizione della domanda il cittadino può stampare la ricevuta di presentazione e il modello Prest.agr.21TP telematico che non dovrà essere presentato all’Istituto ma conservato dall’utente.
Le domande che pervengono dallo Sportello del cittadino verranno gestite dalle Strutture territoriali INPS in analogia a quanto già previsto per le domande telematiche trasmesse dagli Enti di patronato.
Se il cittadino non è munito di PIN dispositivo, la procedura, al termine della presentazione della domanda, rilascia il seguente messaggio di avvertenza:
“Nel confermarLe il corretto ricevimento della Sua domanda di indennità di disoccupazione agricola, la cui data di trasmissione via web con PIN online rimane valida ad ogni effetto, La informiamo che per consentirci la definizione della domanda è necessario che Lei richieda l’attivazione di un “PIN Dispositivo”. La richiesta di tale PIN può essere effettuata tramite la procedura online sul sito Internet dell’INPS, raggiungibile seguendo il percorso: Servizi Online à Richiedi il tuo Pin Online à CONVERTI IL TUO PIN. La informo che il Pin dispositivo, che garantisce maggiore sicurezza ai Suoi dati, potrà essere da Lei utilizzato per successive richieste di servizi/prestazioni”.

3. Presentazione della domanda di disoccupazione e assegno per il nucleo familiare ai lavoratori agricoli dipendenti tramite Contact Center
Il servizio sarà disponibile telefonando al Contact Center multicanale - Numero Verde 803.164.
Le domande potranno essere acquisite con o senza PIN del cittadino.
L’operatore della struttura INPS territorialmente competente dovrà gestire le domande degli utenti dotati di PIN dispositivo come domande da sportello virtuale del cittadino (vedi precedente paragrafo 2).
Nel caso in cui l’utente non sia dotato di PIN o sia dotato solamente di PIN non dispositivo, verranno acquisiti dal Contact Center i dati essenziali della domanda. Successivamente copia di questa, con gli estremi identificativi, verrà inviata a stretto giro di posta all’utente che provvederà a firmarla, eventualmente integrarla, e a farla pervenire, corredata di copia del documento d’identità, a mezzo Fax al n. 800.803.164 o per posta alla Struttura INPS competente.
L’utente dotato di PIN non dispositivo verrà invitato a convertire quest’ultimo in PIN dispositivo affinché, dalle volte successive, possa accedere più proficuamente a tutti i servizi INPS. La richiesta del PIN dispositivo potrà essere effettuata on line sul sito istituzionale www.inps.it oppure presentata direttamente presso le Strutture territoriali INPS, come già indicato nella circolare INPS n.50 del 15 marzo 2011.
Qualora l’utente, senza PIN o con PIN non dispositivo, manifesti all’operatore di Contact Center l’intenzione di richiedere le detrazioni d’imposta per familiari a carico, allo stesso dovrà essere inviata dall’operatore la necessaria modulistica (modello MV10) che l’utente dovrà debitamente compilare e inoltrare all’Istituto attraverso una delle due modalità sopra indicate (Fax al n. 800.803.164 o per posta alla Struttura INPS competente).
Qualora l’utente sia invece dotato di PIN dispositivo e manifesti all’operatore di Contact Center l’intenzione di richiedere le detrazioni d’imposta per familiari a carico, l’operatore del Contact Center provvederà ad acquisire anche i dati relativi a detta richiesta.
Naturalmente il Contact Center fornirà supporto anche ai cittadini che utilizzano il canale web di cui al paragrafo 2.

4. Periodo transitorio. Esclusività del canale telematico
A decorrere dal 1° gennaio 2012, tutte le domande di indennità di disoccupazione e assegno per il nucleo familiare ai lavoratori agricoli dipendenti dovranno essere inoltrate attraverso uno dei tre canali telematici indicati in premessa.
Al fine di informare i potenziali beneficiari è previsto un periodo transitorio di tre mesi durante il quale saranno comunque garantite le consuete modalità di presentazione delle domande. Per consentire, in detto periodo, il caricamento in procedura delle domande presentate allo sportello della Struttura INPS territorialmente competente senza creare situazioni di criticità, la procedura “Presentazione domande di disoccupazione agricola” verrà aggiornata per consentire all’operatore di acquisire la domanda mediante l'inserimento del solo codice fiscale, in analogia con la modalità utilizzata dagli operatori di Contact Center. La procedura assegnerà alla domanda il numero di protocollo, consentirà la stampa della ricevuta di presentazione e memorizzerà in archivio la domanda come "incompleta". L’operatore dovrà quindi successivamente richiamare la domanda e completarla.
Al termine del periodo transitorio, ossia dal 1° aprile 2012, i tre canali telematici diventeranno esclusivi ai fini della presentazione delle istanze di prestazione.
Si precisa, ad ogni buon fine, che il termine perentorio per la presentazione delle domande di indennità di disoccupazione agricola è stabilito al 31 marzo. Successivamente a tale data sarà possibile presentare solo la richiesta dell’assegno per il nucleo familiare (ANF) nell’ambito della prescrizione quinquennale. La richiesta andrà presentata telematicamente attraverso uno dei tre canali sopraindicati.

Altri utenti hanno acquistato

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS