Circolare INPS n. 143 del 11.08.2003

Comuni della Regione Abruzzo destinatari delle norme in materia di sospensione contributiva prevista dall’art. 1 dell’ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri n. 3281 del 18 aprile 2003 (G.U. n. 98 del 29 aprile 2003). Chiarimenti in materia di rimborsi
Circolare INPS n. 143 del 11.08.2003

SOMMARIO: La presente circolare riporta l’elenco dei comuni della Regione Abruzzo colpiti dal sisma dell’autunno 2002, individuati ai sensi dell’art. 1 dell’ordinanza del P.C.M. n. 3281/2003 e indica le modalità da seguire per usufruire della sospensione anche per la contribuzione versata dopo la pubblicazione dell’ordinanza sulla G.U.

Con circolare n. 123 dell'8 luglio 2003, sono state impartite le disposizioni applicative delle ordinanze del Presidente del Consiglio dei Ministri n. 3268, n. 3280 e n. 3281 del 2003, riguardanti rispettivamente la sospensione contributiva concessa alle popolazioni della Regione Molise, della Provincia di Foggia e della Regione Abruzzo colpite dagli eventi metereologici verificatisi nel mese di gennaio del corrente anno.
Con la presente circolare si fornisce, in allegato, l'elenco dei comuni della Regione Abruzzo riconosciuti destinatari delle agevolazioni in discorso, elenco elaborato dal Commissario delegato per gli eventi metereologici con propria ordinanza n. 2 del 9 luglio 2003, pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione Abruzzo.
Rimangono, ovviamente, confermate le istruzioni impartite con la sopra citata circolare n. 123/2003.
Nella materia in trattazione, è stata rappresentata da più parti la necessità di consentire il pagamento dilazionato anche nel caso di aziende che, avendo già versato i contributi, pretendano il rimborso limitatamente alla quota dei dipendenti o anche per la contribuzione a proprio carico.
L’Istituto ha ritenuto di poter accedere alle richieste nel caso in cui i contributi siano stati versati successivamente alla pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale dell'ordinanza del P.C.M. n. 3281/2003, riguardante la regione Abruzzo, argomentando proprio dal disposto contenuto nell’art.7 c.1 dell’ordinanza stessa, che, esprimendosi come segue, in sostanza, vieta di rimborsare solo i contributi pagati prima che la norma fosse portata a conoscenza dei destinatari:
Nel caso di versamenti effettuati entro la data di pubblicazione della presente ordinanza nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana, non si dà luogo a rimborso".
Quanto alle modalità da seguire per la corretta gestione delle informazioni riguardanti le aziende che operano con il sistema DM e che intendano avvalersi della facoltà di ottenere la restituzione delle somme pagate per poi procedere alla rateazione o al pagamento in unica soluzione al termine della sospensione, si precisa che:
Il titolare della ditta o il legale rappresentante della società dovranno presentare alla sede competente una richiesta di rimborso corredata da una dichiarazione di responsabilità attestante l’avvenuto pagamento dei DM10/2 per i mesi interessati; dovrà essere indicata nel quadro D del modello DM10/2 del mese di luglio o di agosto 2003, con il codice N946 la somma dei contributi da sospendere per il mese in corso e di quelli versati per i mesi compresi nel periodo di sospensione, in modo da evidenziare l’importo complessivo per il quale utilizzare il pagamento rateale previsto dalla norma. Le modalità da seguire sono le stesse sia che la sospensione riguardi soltanto la quota a carico del lavoratore, sia che riguardi anche quella a carico della ditta.
Se il saldo del modello così compilato risultasse attivo, dovrà essere pagato con le consuete modalità a mezzo delega unificata presso istituti bancari o uffici postali;
Il saldo del modello DM10/2 che, in virtù di tale operazione, dovesse risultare a credito ditta, potrà essere rimborsato dalla Sede competente o essere portato in compensazione sul modello F24 a copertura di eventuali somme dovute nell'ambito delle operazioni previste con lo stesso modello.

Allegato 1

COMUNI DELLA REGIONE ABRUZZO BENEFICIARI DELL'AGEVOLAZIONE DI CUI ALL'ORDINANZA DEL P.C.M. N. 3281/2003.

a) Provincia di Chieti.

1) Altino
2) Archi
3) Ari
4) Arielli
5) Atessa
6) Bomba
7) Borrello
8) Bucchianico
9) Canosa Sannita
10) Carpineto Sinello
11) Carunchio
12) Casacanditella
13) Casalanguida
14) Casalbordino
15) Casalincontrada
16) Casoli
17) Casalfrentano
18) Castelguidone
19) Castiglione Messer Marino
20) Celenza sul Trigno
21) Chieti
22) Civitaluparella
23) Civitella Messer Raimondo
24) Colle di mezzo
25) Colledimacine
26) Crecchio
27) Cupello
28) Dogliola
29) Fallo
30) Fara Filiorum Petri
31) Fara San martino
32) Filetto
33) Fossacesia
34) Fraine
35) Francavilla al Mare
36) Fresagrandinara
37) Frisa
38) Furci
39) Gamberale
40) Gessopalena
41) Gissi
42) Giuliano Teatino
43) Guilmi
44) Guardiagrele
45) Lama dei Peligni
46) Lanciano
47) Lentella
48) Lettopalena
49) Liscia
50) Miglianico
51) Montazzoli
52) Montebello sul Sangro
53) Monteferrante
54) Montelapiano
55) Montenerodomo
56) Monteodorisio
57) Mozzagrogna
58) Orsogna
59) Ortona
60) Paglieta
61) Palena
62) Palmoli
63) Palombaro
64) Pennadomo
65) Pennapiedimonte
66) Perano
67) Pietraferrazzana
68) Pizzoferrato
69) Poggiofiorito
70) Pollutri
71) Pretoro
72) Quadri
73) Rapino
74) Ripa Teatina
75) Rocca San Giovanni
76) Roccamontepiano
77) Roccascalegna
78) Roccaspinalveti
79) Roio del Sangro
80) Rosello
81) San Buono
82) San Eusanio del sangro
83) San Giovanni Lipioni
84) San Giovanni Teatino
85) San martino sulla Marrucina
86) San Salvo
87) San Vito Chietino
88) Santa Maria Imbaro
89) Scerni
90) Schiavi d'Abruzzo
91) Taranta Peligna
92) Tollo
93) Torino di Sangro
94) Tornareccio
95) Torrebruna
96) Torrevecchia Teatina
97) Torricella Peligna
98) Treglio
99) Tufillo
100) Vacri
101) Vasto
102) Villa Santa maria
103) Villalfonsina
104) Villamagna

b) Provincia di L'Aquila

1) Alfedena
2) Ateleta
3) Barrea
4) Campo di Giove
5) Castel di Ieri
6) Castel di Sangro
7) Castelvecchio Subequo
8) Corfinio
9) Montereale
10) Navelli
11) Pescina
12) Raiano
13) Roccaraso
14) Villetta Barrea
15) Vittorito

c) Provincia di Pescara

1) Abbateggio
2) Alanno
3) Brittoli
4) Cappelle sul Tavo
5) Caramanico Terme
6) Carpineto della Nora
7) Castiglione Casauria
8) Catignano
9) Città Sant'angelo
10) Civitaquana
11) Civitella Casanova
12) Collecorvino
13) Corvara
14) Cugnoli
15) Elice
16) Farindola
17) Lettomanoppello
18) Loreto Aprutino
19) Manoppello
20) Montebello di Bertona
21) Montesilvano
22) Moscufo
23) Penne
24) Pescosansonesco
25) Pianella
26) Picciano
27) Pietranico
28) Popoli
29) Roccamorice
30) Salle
31) San Valentino in Abruzzo Citeriore
32) Sant'Eufemia a Maiella
33) Serramonacesca
34) Spoltore
35) Tocco da Casauria
36) Torre de' Passeri
37) Turrivalignani
38) Villa Celiera

d) Provincia di Teramo

1) Arsita
2) Atri
3) Basciano
4) Bellante
5) Bisenti
6) Campli
7) Canzano
8) Castellalto
9) Castelli
10) Castiglione Messer Raimondo
11) Castilenti
12) Cermignano
13) Cortino
14) Crognaleto
15) Fano Adriano
16) Montefino
17) Montorio al Vomano
18) Morro d'Oro
19) Mosciano S. Angelo
20) Notaresco
21) Rocca Santa Maria
22) Roseto degli Abruzzi
23) Silvi
24) Teramo
25) Torano
26) Tossicia
27) Valle Castellana

Altri utenti hanno acquistato

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Analisi di Bilancio Online - richiedi subito il tuo report