Circolare INPS n. 119 del 07.09.2010

Trasmissione telematica delle certificazioni di malattia all’Inps. Nuove modalità di invio degli attestati ai datori di lavoro pubblici e privati tramite PEC
Circolare INPS n. 119 del 07.09.2010

SOMMARIO: Istruzioni per inviare all’Inps la richiesta di invio tramite PEC degli attestati di malattia. Istruzioni alle Strutture Inps per la registrazione delle richieste dei datori di lavoro

Con circolare n. 60 del 16.4.2010 l’Inps ha indicato le modalità attuative relative alla trasmissione telematica dei certificati di malattia, ai sensi delle recenti disposizioni normative (decreto del Ministero della salute del 26.2.2010 e circolare n. 1 del 19.3.2010 del Dipartimento della Funzione pubblica e del Dipartimento della Digitalizzazione della pubblica Amministrazione e innovazione tecnologica).
In particolare, l’Istituto ha fornito chiarimenti circa il rilascio in produzione del flusso di comunicazione con il SAC e la disponibilità di funzioni di consultazione dei certificati o degli attestati di malattia, da parte dei soggetti abilitati, sul proprio sito web.
Con la presente circolare, vengono date indicazioni in merito al flusso di invio alla casella di Posta Elettronica Certificata indicata dal datore di lavoro, delle attestazioni di malattia, quale ulteriore modalità prevista dal citato decreto del Ministero della salute del 26.2.2010 e istruzioni per l’operatività dello stesso.

ISTRUZIONI PER I DATORI DI LAVORO
La richiesta di invio degli attestati tramite PEC deve essere inoltrata all’indirizzo di Posta certificata di una Sede Inps e deve avvenire utilizzando lo stesso indirizzo di PEC al quale dovranno essere destinati i documenti telematici ricevuti dai medici.
Gli indirizzi PEC delle Strutture territoriali Inps sono reperibili sul sito Internet dell’Istituto (www.inps.it) – Le Sedi INPS – ricerca per elenchi: posta certificata.
La richiesta per essere accolta deve contenere:
- per le Pubbliche Amministrazioni l’identificazione del richiedente espressa con il codice fiscale della stessa e con il progressivo INPDAP relativo alla “Sede di Servizio”. Queste amministrazioni possono chiedere l’invio “accentrato” degli attestati di tutti i propri dipendenti; in tal caso, dovranno precisare che autorizzano l’Inps a tener conto del solo codice fiscale di identificazione dell’Amministrazione e a trascurare i progressivi INPDAP che, nelle denunce contributive, risultano essere le Sedi di servizio di dipendenza dei lavoratori;
- per le Aziende private l’identificazione da comunicare è la matricola Inps. Nel messaggio l’azienda può chiedere, specificandole, di abbinare all’indirizzo di P.E.C. mittente più matricole Inps riferite all’azienda stessa;
- per tutti, l’indicazione del formato di invio dei documenti scelto tra: TXT, XML, entrambi.
Ricevute le richieste da parte dei datori di lavoro pubblici e privati, flussi automatici giornalieri inoltreranno gli attestati ricevuti dal SAC agli indirizzi di P.E.C. comunicati, nel formato richiesto.
Si forniscono nell’allegato 1 facsimile di documento in formato TXT e le specifiche tecniche relative al documento XML.

ISTRUZIONI PER LE STRUTTURE INPS
Per la gestione delle richieste di invio tramite PEC degli attestati di malattia telematici è disponibile sul sito Intranet – Processi – prestazioni a sostegno del reddito – la funzione “Gestione P.E.C. per invio attestati di malattia Telematici” (v. manuale in allegato 2).
L’operatore deve selezionare la voce del menù relativa alla tipologia del richiedente: Azienda privata o Ente Pubblico.
La scelta visualizza un pannello di immissione dell’identificazione del soggetto richiedente: matricola Inps per le aziende private, codice fiscale per gli Enti pubblici per i quali è necessario anche precisare se l’invio deve avvenire sulla posizione “accentrata” o su una “Sede di servizio” di cui deve essere indicato il progressivo INPDAP.
Nella maschera successiva sono presenti sia elementi di scelta rilevati dalla richiesta pervenuta dal datore di lavoro interessato, sia elementi di gestione della stessa:
- indirizzo di PEC di invio della richiesta che sarà la stessa di destinazione degli attestati;
- formato di invio degli attestati: TXT, XML, entrambi
- stato della richiesta: attivo o disattivo per modificare, su segnalazione dell’Ente o dell’azienda, una precedente richiesta d’invio;
- scelta P.E.C.: disponibile solo per gli Enti Pubblici come ausilio per l’eventuale ricerca e verifica, in Internet, dell’indirizzo di P.E.C. dell’Ente che ha richiesto il servizio.
Eventuali variazioni comunicate dai datori di lavoro interessati a questa modalità di inoltro degli attestati possono essere gestite con la stessa funzione, modificando i dati registrati in precedenza.
L’abilitazione degli operatori di Sede alla applicazione Intranet in argomento deve essere effettuata esclusivamente tramite il sistema Identity Management (IDM) dagli amministratori di IDM che hanno il ruolo di ”Gestore profili web intranet”.
L’applicazione in oggetto prevede un unico profilo autorizzativo denominato “Invio Attestati di Malattia con PEC”.
Per abilitare un utente occorre:
1 - assegnare all’utente la risorsa "Web Access Manager;
2 - assegnare all'utente il relativo profilo autorizzativo, selezionando il processo “Prestazioni a sostegno del reddito” -> applicazione “Gestione P.E.C. per invio attestati di malattia Telematici” -> profilo “Invio Attestati di Malattia con PEC”.
Per ulteriori informazioni e chiarimenti sull’utilizzo di IDM ed in particolare sulla procedura di assegnazione dei profili si può fare riferimento alla documentazione del sistema Identity Management (https://idm.web.inps/manuali/) ed alla FAQ nr. 9.

Allegati dal sito INPS:

Allegato N. 1
Allegato N. 2
Allegato N. 3
Allegato N. 4

Altri utenti hanno acquistato

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Analisi di Bilancio Online - richiedi subito il tuo report