01

ago

Adempimenti INPS UNI-EMENS

Invio telematico mensile, a livello individuale per ogni lavoratore, di tutte le informazioni retributive e contributive relative al mese precedente,...

col modello Uni-Emens.
L’adempimento riguarda i compensi corrisposti a tutti i lavoratori iscritti all’INPS e pertanto, oltre ai lavoratori dipendenti, a qualsiasi livello – anche dirigenziale – riguarda:
- i collaboratori coordinati e continuativi e/o a progetto;
- gli incaricati alla vendita a domicilio con reddito annuo superiore a euro 5.000;
- i lavoratori autonomi occasionali con reddito annuo superiore a euro 5.000;
- gli associati in partecipazione con apporto esclusivo di lavoro.

N. B. Gli adempimenti fiscali e il versamento delle somme di cui agli articoli 17 e 20, comma 4, del decreto legislativo 9 luglio 1997, n. 241, che hanno scadenza nel periodo compreso tra il giorno 1 e il giorno 20 del mese di agosto 2011, possono essere effettuati entro il medesimo giorno 20, senza alcuna maggiorazione. Resta ferma la scadenza del versamento, maggiorato dell'importo nella misura dello 0,40 per cento a titolo di interesse corrispettivo, di cui all'articolo 1 del presente decreto.

Aggiungi ai preferiti Aggiungi al tuo Google Calendar

Ragionieri Commercialisti: termine ultimo per l’invio del modello A/19 del 2011

Termine ultimo per l’invio telematico della comunicazione obbligatoria dati del reddito e del volume di affari prodotti l’anno precedente...

quello della dichiarazione, tramite modello A/19.

N. B. Gli adempimenti fiscali e il versamento delle somme di cui agli articoli 17 e 20, comma 4, del decreto legislativo 9 luglio 1997, n. 241, che hanno scadenza nel periodo compreso tra il giorno 1 e il giorno 20 del mese di agosto 2011, possono essere effettuati entro il medesimo giorno 20, senza alcuna maggiorazione. Resta ferma la scadenza del versamento, maggiorato dell'importo nella misura dello 0,40 per cento a titolo di interesse corrispettivo, di cui all'articolo 1 del presente decreto.

Aggiungi ai preferiti Aggiungi al tuo Google Calendar

Avvocati: scadenza per il pagamento 1° rata contributi soggettivi di base e modulare e integrativi dovuti in autoliquidazione per l'anno 2010 (mod. 5/2011)

Termine per il pagamento della 1° rata dei contributi soggettivi di base e modulare e integrativi dovuti in autoliquidazione per l'anno 2010...

- mod. 5/2011.

N. B. Gli adempimenti fiscali e il versamento delle somme di cui agli articoli 17 e 20, comma 4, del decreto legislativo 9 luglio 1997, n. 241, che hanno scadenza nel periodo compreso tra il giorno 1 e il giorno 20 del mese di agosto 2011, possono essere effettuati entro il medesimo giorno 20, senza alcuna maggiorazione. Resta ferma la scadenza del versamento, maggiorato dell'importo nella misura dello 0,40 per cento a titolo di interesse corrispettivo, di cui all'articolo 1 del presente decreto.

Aggiungi ai preferiti Aggiungi al tuo Google Calendar

Geometri: scadenza seconda rata per il versamento contributo minimo, per Unico 2011

Termine per il versamento, tramite Mav, della seconda rata dei contributi minimi obbligaroti per il 2011.
Gli importi dovuti in relazione alle...

diverse posizioni iscrittive sono:

CONTRIBUTO SOGGETTIVO:
€. 2.250,00 iscritti obbligatori;
€. 750,00 pensionati attivi;
€. 562,50 neodiplomati per i primi 2 anni e praticanti;
€. 1.125,00 neodiplomati per i successivi 3 anni.

CONTRIBUTO INTEGRATIVO:
€. 900,00 tutti gli iscritti e pensionati attivi. (sono esclusi i neodiplomati ed i praticanti)

CONTRIBUTO DI MATERNITA':
€. 17,00 tutti gli iscritti e pensionati attivi.

N. B. Gli adempimenti fiscali e il versamento delle somme di cui agli articoli 17 e 20, comma 4, del decreto legislativo 9 luglio 1997, n. 241, che hanno scadenza nel periodo compreso tra il giorno 1 e il giorno 20 del mese di agosto 2011, possono essere effettuati entro il medesimo giorno 20, senza alcuna maggiorazione. Resta ferma la scadenza del versamento, maggiorato dell'importo nella misura dello 0,40 per cento a titolo di interesse corrispettivo, di cui all'articolo 1 del presente decreto.

Aggiungi ai preferiti Aggiungi al tuo Google Calendar

Medicied Odontoiatri: DICHIARAZIONE ANNUALE DEI REDDITI PROFESSIONALI PRODOTTI NELL’ANNO 2010 E SOGGETTI A CONTRIBUZIONE NELL’ANNO 2011 tramite MODELLO D (QUOTA B)

Presentazione della dichiarazione annuale dei redditi professionali all'ENPAM (tramite modello D).

Le aliquote contributive sono:
– 12,50%...

in caso di contribuzione ordinaria;
– 1% sul reddito eccedente tale limite, di cui solo lo 0,50% pensionabile;
Gli iscritti che contribuiscono -in base ad un rapporto stabile e continuativo, anche ad altre forme di previdenza obbligatoria, compresi i Fondi Speciali E.N.P.A.M., ovvero siano già titolari di pensione, possono presentare istanza per essere ammessi alla contribuzione ridotta:
– del 2% sino ad € 53.453,27;
– dell’1% sul reddito eccedente tale limite, di cui solo lo 0,50% pensionabile.

N. B. Gli adempimenti fiscali e il versamento delle somme di cui agli articoli 17 e 20, comma 4, del decreto legislativo 9 luglio 1997, n. 241, che hanno scadenza nel periodo compreso tra il giorno 1 e il giorno 20 del mese di agosto 2011, possono essere effettuati entro il medesimo giorno 20, senza alcuna maggiorazione. Resta ferma la scadenza del versamento, maggiorato dell'importo nella misura dello 0,40 per cento a titolo di interesse corrispettivo, di cui all'articolo 1 del presente decreto.

Aggiungi ai preferiti Aggiungi al tuo Google Calendar

Medici ed odontoiatri: richiesta di ammissione alla contribuzione ridotta per i redditi relativi all’anno precedente.

Presentazione della richiesta di ammissione alla contribuzione ridotta per i redditi relativi all’anno precedente. Gli iscritti che contribuiscono...

ad altre forme di previdenza obbligatoria o sono titolari di trattamento pensionistico possono infatti richiedere di accedere al versamento nella misura ridotta del 2%.

N. B. Gli adempimenti fiscali e il versamento delle somme di cui agli articoli 17 e 20, comma 4, del decreto legislativo 9 luglio 1997, n. 241, che hanno scadenza nel periodo compreso tra il giorno 1 e il giorno 20 del mese di agosto 2011, possono essere effettuati entro il medesimo giorno 20, senza alcuna maggiorazione. Resta ferma la scadenza del versamento, maggiorato dell'importo nella misura dello 0,40 per cento a titolo di interesse corrispettivo, di cui all'articolo 1 del presente decreto.

Aggiungi ai preferiti Aggiungi al tuo Google Calendar

EPAP (ente previdenza attuari, chimici, dottori agronomi e forestali, geologi): versamento contributi relativi all'anno in corso

Versamento, da parte degli iscritti all'EPAP, del saldo dei contributi relativi all'anno precedente e del primo acconto (30%) dei contributi...

calcolati sul dovuto dell'anno precedente o sul presunto dell'anno in corso.
Il professionista iscritto all’Epap è tenuto al versamento della seguente contribuzione obbligatoria previdenziale:
1) contributo soggettivo pari al 10% del reddito netto;
2) contributo di solidarietà pari allo 0,2% del reddito netto;
3) contributo integrativo pari al 2% del volume di affari;
4) contributo di maternità. Questo contributo è una quota forfettaria fissata annualmente dall’Ente.
In concomitanza di ogni scadenza l’Ente provvede ad inviare per posta a tutti gli iscritti i modelli per l’effettuazione del pagamento.

I contributi previdenziali possono essere versati con le seguenti modalità:
- Bollettino postale
- Bonifico bancario:
può essere fatto presso qualsiasi sportello Bancario oppure "online".
Nel caso di pagamento online è preferibile utilizzare la Epap Card.
- Bonifico bancario:
può essere fatto presso qualsiasi sportello bancario e anche dal proprio conto corrente "on line".
La causale da indicare deve essere così composta: codice fiscale iscritto, B10 ed il cognome e nome iscritto.

N. B. Gli adempimenti fiscali e il versamento delle somme di cui agli articoli 17 e 20, comma 4, del decreto legislativo 9 luglio 1997, n. 241, che hanno scadenza nel periodo compreso tra il giorno 1 e il giorno 20 del mese di agosto 2011, possono essere effettuati entro il medesimo giorno 20, senza alcuna maggiorazione. Resta ferma la scadenza del versamento, maggiorato dell'importo nella misura dello 0,40 per cento a titolo di interesse corrispettivo, di cui all'articolo 1 del presente decreto.

Aggiungi ai preferiti Aggiungi al tuo Google Calendar

Periti industriali: presentazione della dichiarazione dei redditi

Termine ultimo, per i Periti Industriali, per la presentazione della dichiarazione dei redditi con il modello EPPI 03. Per inviarla, basta collegarsi...

all’Area iscritti online.

N. B. Gli adempimenti fiscali e il versamento delle somme di cui agli articoli 17 e 20, comma 4, del decreto legislativo 9 luglio 1997, n. 241, che hanno scadenza nel periodo compreso tra il giorno 1 e il giorno 20 del mese di agosto 2011, possono essere effettuati entro il medesimo giorno 20, senza alcuna maggiorazione. Resta ferma la scadenza del versamento, maggiorato dell'importo nella misura dello 0,40 per cento a titolo di interesse corrispettivo, di cui all'articolo 1 del presente decreto.

Aggiungi ai preferiti Aggiungi al tuo Google Calendar

05

ago

Geometri: scadenza per il versamento contributi a titolo di autoliquidazione, con la maggiorazione dello 0,40%, per Unico 2011

Dalla compilazione della sezione III del quadro RR di Unico PF 2011 possono scaturire differenze contributive rispetto ai minimi già accertati,...

che dovranno essere versate alla Cipag a titolo di autoliquidazione.
Per effettuare i relativi versamenti dovranno essere utilizzati appositi codici (in corso di formalizzazione da parte dell’Agenzia delle Entrate) da indicare nella sezione “Accise /monopoli” del Mod. F 24 Accise.

N. B. Gli adempimenti fiscali e il versamento delle somme di cui agli articoli 17 e 20, comma 4, del decreto legislativo 9 luglio 1997, n. 241, che hanno scadenza nel periodo compreso tra il giorno 1 e il giorno 20 del mese di agosto 2011, possono essere effettuati entro il medesimo giorno 20, senza alcuna maggiorazione. Resta ferma la scadenza del versamento, maggiorato dell'importo nella misura dello 0,40 per cento a titolo di interesse corrispettivo, di cui all'articolo 1 del presente decreto.

Aggiungi ai preferiti Aggiungi al tuo Google Calendar

16

ago

Contributi previdenziali INPS dovuti sulle retribuzioni di lavoro dipendente di competenza del mese precedente.

I datori di lavoro devono versare i contributi INPS sulle retribuzioni di competenza del mese precedente. Il versamento è per competenza e pertanto...

indipendente dal pagamento delle retribuzioni ai dipendenti e deve essere eseguito con modello F24, in modo unitario per imposte, contributi INPS e altre somme a favore dello Stato, delle regioni e degli enti previdenziali, con eventuale compensazione dei crediti, dello stesso periodo, nei confronti dei medesimi soggetti, risultanti dalle dichiarazioni e dalle denunce periodiche presentate. Tale compensazione deve essere effettuata entro la data di presentazione della dichiarazione successiva. Le somme dovute devono essere versate entro il giorno sedici del mese di scadenza. Se il termine scade di sabato o di giorno festivo il versamento è tempestivo se effettuato il primo giorno lavorativo successivo.

N. B. Gli adempimenti fiscali e il versamento delle somme di cui agli articoli 17 e 20, comma 4, del decreto legislativo 9 luglio 1997, n. 241, che hanno scadenza nel periodo compreso tra il giorno 1 e il giorno 20 del mese di agosto 2011, possono essere effettuati entro il medesimo giorno 20, senza alcuna maggiorazione. Resta ferma la scadenza del versamento, maggiorato dell'importo nella misura dello 0,40 per cento a titolo di interesse corrispettivo, di cui all'articolo 1 del presente decreto.

Aggiungi ai preferiti Aggiungi al tuo Google Calendar

Contributi previdenziali INPS da versare alla gestione separata, relativi ai compensi corrisposti nel mese precedente.

I datori di lavoro e/o i committenti devono versare i contributi INPS alla Gestione separata INPS lavoratori autonomi sui compensi corrisposti...

nel corso del mese precedente ai soggetti esercenti attività: - di prestazioni di collaborazione coordinata e continuativa; - di lavoro a progetto - di lavoro occasionale con reddito annuo superiore a euro 5.000 - incaricati della vendita a domicilio con reddito annuo superiore a euro 5.000 Il versamento è per cassa e pertanto obbligatorio solo se il compenso è stato corrisposto. Il versamento deve essere eseguito con modello F24, in modo unitario per imposte, contributi INPS e altre somme a favore dello Stato, delle regioni e degli enti previdenziali, con eventuale compensazione dei crediti, dello stesso periodo, nei confronti dei medesimi soggetti, risultanti dalle dichiarazioni e dalle denunce periodiche presentate. Tale compensazione deve essere effettuata entro la data di presentazione della dichiarazione successiva. Le somme dovute devono essere versate entro il giorno sedici del mese di scadenza. Se il termine scade di sabato o di giorno festivo il versamento è tempestivo se effettuato il primo giorno lavorativo successivo.

N. B. Gli adempimenti fiscali e il versamento delle somme di cui agli articoli 17 e 20, comma 4, del decreto legislativo 9 luglio 1997, n. 241, che hanno scadenza nel periodo compreso tra il giorno 1 e il giorno 20 del mese di agosto 2011, possono essere effettuati entro il medesimo giorno 20, senza alcuna maggiorazione. Resta ferma la scadenza del versamento, maggiorato dell'importo nella misura dello 0,40 per cento a titolo di interesse corrispettivo, di cui all'articolo 1 del presente decreto.

Aggiungi ai preferiti Aggiungi al tuo Google Calendar

Libro unico del lavoro

Obbligo di stampa, per i datori di lavoro, committenti e soggetti intermediari tenutari, del Libro unico del lavoro o, nel caso di soggetti gestori,...

di consegna di copia al soggetto obbligato alla tenuta, in relazione al periodo di paga precedente.
Il processo deve avvenire mediante stampa meccanografica su fogli mobili vidimati e numerati su ogni pagina oppure a su stampa laser previa autorizzazione Inail e numerazione.

N. B. Gli adempimenti fiscali e il versamento delle somme di cui agli articoli 17 e 20, comma 4, del decreto legislativo 9 luglio 1997, n. 241, che hanno scadenza nel periodo compreso tra il giorno 1 e il giorno 20 del mese di agosto 2011, possono essere effettuati entro il medesimo giorno 20, senza alcuna maggiorazione. Resta ferma la scadenza del versamento, maggiorato dell'importo nella misura dello 0,40 per cento a titolo di interesse corrispettivo, di cui all'articolo 1 del presente decreto.

Aggiungi ai preferiti Aggiungi al tuo Google Calendar

Contributi obbligatori artigiani e commercianti per il 2011 (seconda rata)

Pagamento, da parte degli artigiani e dei commercianti, della prima rata trimestrale di contribuzione dovuta calcolata sul cosiddetto minimale...

.
Le aliquote per il corrente anno risultano come segue:

Età superiore ai 21 anni:
- 20% per gli artigiani;
- 20,09% per i commercianti

Per i collaboratori di età inferiore a 21 anni:
- 17% per gli artigiani
- 17,09% per i commercianti.

I contributi devono essere versati tramite i modelli di pagamento unificato F24 specificando gli appropriati codici tributo e cioè:
AF - Contributi dovuti sul minimale di reddito
CF - Contributi dovuti sul minimale di reddito.

N. B. Gli adempimenti fiscali e il versamento delle somme di cui agli articoli 17 e 20, comma 4, del decreto legislativo 9 luglio 1997, n. 241, che hanno scadenza nel periodo compreso tra il giorno 1 e il giorno 20 del mese di agosto 2011, possono essere effettuati entro il medesimo giorno 20, senza alcuna maggiorazione. Resta ferma la scadenza del versamento, maggiorato dell'importo nella misura dello 0,40 per cento a titolo di interesse corrispettivo, di cui all'articolo 1 del presente decreto.

Aggiungi ai preferiti Aggiungi al tuo Google Calendar

Versamento terza rata della autoliquidazione INAIL 2010/2011

Versamento, tramite modello 1031, della terza rata del premio da autoliquidazione (art. 59, c. 19, L.449/97 e art. 55, c. 5, L. 144/99).
Il...

pagamento di quanto complessivamente dovuto a titolo di autoliquidazione può essere effettuato in quattro rate trimestrali, in alternativa al versamento unico, con applicazione di interessi.
Il datore di lavoro dovrà manifestare la volontà di avvalersi del beneficio della rateazione, barrando la relativa casella SI presente nel modulo solo se accede per la prima volta a tale beneficio e comunque se non ha già espresso tale volontà nella precedente Autoliquidazione; nel caso in cui il datore di lavoro non intenda più usufruire del pagamento rateizzato in quattro rate, dovrà barrare la casella NO.

Il tasso di interesse da applicare è fissato dal Ministero dell’Economia e Finanze in tempo utile per il versamento della 2°, 3° e 4° rata ed è determinato in misura pari al tasso medio di interesse dei titoli del debito pubblico dell’anno precedente.

N. B. Gli adempimenti fiscali e il versamento delle somme di cui agli articoli 17 e 20, comma 4, del decreto legislativo 9 luglio 1997, n. 241, che hanno scadenza nel periodo compreso tra il giorno 1 e il giorno 20 del mese di agosto 2011, possono essere effettuati entro il medesimo giorno 20, senza alcuna maggiorazione. Resta ferma la scadenza del versamento, maggiorato dell'importo nella misura dello 0,40 per cento a titolo di interesse corrispettivo, di cui all'articolo 1 del presente decreto.

Aggiungi ai preferiti Aggiungi al tuo Google Calendar

Geometri: scadenza terza rata per il versamento contributi a titolo di autoliquidazione, per Unico 2011

Dalla compilazione della sezione III del quadro RR di Unico PF 2011 possono scaturire differenze contributive rispetto ai minimi già accertati,...

che dovranno essere versate alla Cipag a titolo di autoliquidazione.
Per effettuare i relativi versamenti dovranno essere utilizzati appositi codici tributo (in corso di formalizzazione da parte dell’Agenzia delle Entrate) da indicare nella sezione “Accise /monopoli” del Mod. F 24 Accise.

N. B. Gli adempimenti fiscali e il versamento delle somme di cui agli articoli 17 e 20, comma 4, del decreto legislativo 9 luglio 1997, n. 241, che hanno scadenza nel periodo compreso tra il giorno 1 e il giorno 20 del mese di agosto 2011, possono essere effettuati entro il medesimo giorno 20, senza alcuna maggiorazione. Resta ferma la scadenza del versamento, maggiorato dell'importo nella misura dello 0,40 per cento a titolo di interesse corrispettivo, di cui all'articolo 1 del presente decreto.

Aggiungi ai preferiti Aggiungi al tuo Google Calendar

Contributi INPGI

Denuncia mensile, da parte di Aziende editrici, quotidiani, imprese radiotelevisive, dei contributi dovuti dai lavoratori con rapporto di lavoro...

giornalistico - Versamento dei contributi previdenziali e assistenziali mensili.
La denuncia contributiva deve essere elaborata con la procedura DASM e inoltrata attraverso i servizi di trasmissione telematica dell'Agenzia delle Entrate, che attualmente sono Entratel e Fisconline.
I versamenti devono essere effettuati: per i soggetti titolari di partita IVA esclusivamente in via telematica direttamente, utilizzando il modello telematico F24/Accise on line, ovvero per il tramite degli intermediari abilitati, che sono tenuti a utilizzare il modello F24 cumulativo. I contribuenti non titolari di partita IVA possono effettuare i versamenti con modello F24/Accise presso gli sportelli dell’ufficio postale, della banca o del concessionario della riscossione, ovvero con modalità telematiche.

N. B. Gli adempimenti fiscali e il versamento delle somme di cui agli articoli 17 e 20, comma 4, del decreto legislativo 9 luglio 1997, n. 241, che hanno scadenza nel periodo compreso tra il giorno 1 e il giorno 20 del mese di agosto 2011, possono essere effettuati entro il medesimo giorno 20, senza alcuna maggiorazione. Resta ferma la scadenza del versamento, maggiorato dell'importo nella misura dello 0,40 per cento a titolo di interesse corrispettivo, di cui all'articolo 1 del presente decreto.

Aggiungi ai preferiti Aggiungi al tuo Google Calendar

Sostituti d'imposta: versamento dell'addizionale regionale dell'Irpef

I sostituti d'imposta devono procedere al pagamento:
- della rata dell’addizionale regionale dell’Irpef trattenuta ai lavoratori dipendenti...

e pensionati sulle competenze del mese precedente a seguito delle operazioni di conguaglio di fine anno;
- in unica soluzione dell’addizionale regionale dell’Irpef trattenuta ai lavoratori dipendenti e pensionati sulle competenze del mese precedente a seguito delle operazioni di cessazione del rapporto di lavoro
utilizzando il modello F24 con modalità telematiche per i titolari di partita Iva, ovvero, modello F24 presso Banche, Agenzie Postali, Agenti della riscossione o con modalità telematiche, per i non titolari di partita Iva
Codice tributo: 3802 - Addizionale regionale all'Irpef - Sostituti d'imposta

N. B. Gli adempimenti fiscali e il versamento delle somme di cui agli articoli 17 e 20, comma 4, del decreto legislativo 9 luglio 1997, n. 241, che hanno scadenza nel periodo compreso tra il giorno 1 e il giorno 20 del mese di agosto 2011, possono essere effettuati entro il medesimo giorno 20, senza alcuna maggiorazione. Resta ferma la scadenza del versamento, maggiorato dell'importo nella misura dello 0,40 per cento a titolo di interesse corrispettivo, di cui all'articolo 1 del presente decreto.

Aggiungi ai preferiti Aggiungi al tuo Google Calendar

Sostituti d'imposta: versamento dell'addizionale comunale dell'Irpef

Pagamento, da parte dei sostituti d’imposta:
- a seguito delle operazioni di conguaglio di fine anno, delle rate inerenti all’addizionale...

comunale all’Irpef trattenuta ai lavoratori dipendenti e ai pensionati sulle competenze inerenti al mese precedente (codice tributo: 3848); - della rata mensile di acconto determinata applicando le aliquote al reddito imponibile del precedente periodo d’imposta trattenuta ai lavoratori dipendenti e ai pensionati (codice tributo: 3847)
- in unica soluzione, a seguito delle operazioni di cessazione del rapporto di lavoro, dell’addizionale comunale all’Irpef trattenuta ai lavoratori dipendenti e ai pensionati sulle competenze inerenti al mese precedente (codice tributo: 3848)

N. B. Gli adempimenti fiscali e il versamento delle somme di cui agli articoli 17 e 20, comma 4, del decreto legislativo 9 luglio 1997, n. 241, che hanno scadenza nel periodo compreso tra il giorno 1 e il giorno 20 del mese di agosto 2011, possono essere effettuati entro il medesimo giorno 20, senza alcuna maggiorazione. Resta ferma la scadenza del versamento, maggiorato dell'importo nella misura dello 0,40 per cento a titolo di interesse corrispettivo, di cui all'articolo 1 del presente decreto.

Aggiungi ai preferiti Aggiungi al tuo Google Calendar

Consorzi di bonifica: versamento contributi fondo quiescenza dipendenti consorziali fissi

Versamento all'ENPAIA, da parte dei Consorzi di bonifica, dei contributi fondo quiescenza (relativi al mese precedente) spettanti ai dipendenti...

consorziali fissi con rapporto di ruolo o a tempo indeterminato o a termine, e più precisamente a tutti i dipendenti rientranti nella sfera di applicazione dei contratti collettivi nazionali 7 agosto 1969, 28 luglio 1970 e 20 novembre 1970.

Con la rata relativa al mese di dicembre e con quella relativa al mese di giugno dovrà essere altresì versato il contributo afferente, rispettivamente, alla tredicesima e alla quattordicesima mensilità. Con la rata relativa al mese di febbraio e con quella relativa al mese di settembre dovrà essere altresì versato il conguaglio dei contributi dovuti sulla eventuale maggiore quota percentuale di adeguamento ISTAT maturata a decorrere, rispettivamente, dal 1° gennaio e dal 1° luglio.

N. B. Gli adempimenti fiscali e il versamento delle somme di cui agli articoli 17 e 20, comma 4, del decreto legislativo 9 luglio 1997, n. 241, che hanno scadenza nel periodo compreso tra il giorno 1 e il giorno 20 del mese di agosto 2011, possono essere effettuati entro il medesimo giorno 20, senza alcuna maggiorazione. Resta ferma la scadenza del versamento, maggiorato dell'importo nella misura dello 0,40 per cento a titolo di interesse corrispettivo, di cui all'articolo 1 del presente decreto.

Aggiungi ai preferiti Aggiungi al tuo Google Calendar

22

ago

CONTRIBUTO PREVIDENZIALE ENASARCO

Versamento dei contributi previdenziali per il secondo trimestre 2011, relativi agli agenti e rappresentanti, utilizzando esclusivamente il sistema...

on-line.

Aggiungi ai preferiti Aggiungi al tuo Google Calendar

25

ago

Aziende agricole e Consorzi di bonifica: denuncia mensile DIPA/01 - DIPA/02

Termine ultimo per l'invio telematico della denuncia delle retribuzioni di competenza del mese precedente, relative ai dipendenti dalle Aziende...

Agricole (DIPA/01) e dai Consorzi di Bonifica (DIPA/02).
Il pagamento deve essere effettuato tramite MAV bancario, pagabile presso qualsiasi sportello della rete interbancaria. Solo nel caso in cui fosse impossibile il versamento con il M.Av., si può utilizzare il Bonifico bancario, anche a mezzo internet Banking, esclusivamente su Banca Popolare di Sondrio – Sede di Roma codice IBAN IT71Y0569603211000036000X17.

N.B.: l'Enpaia non ha previsto una deroga a tale termine nel caso in cui il giorno 25 cada di domenica o in un giorno festivo.

Aggiungi ai preferiti Aggiungi al tuo Google Calendar

Datori di lavoro agricolo: Versamento contributi previdenziali impiegati e dirigenti

Termine ultimo, da parte dei datori di lavoro agricolo, per il versamento dei contributi previdenziali degli impiegati e dirigenti, relativi...

al mese precedente esclusivamente tramite M.Av bancario (come da circolare n° 2 del 21 ottobre 2010 della Fondazione Enpaia in cui il M.Av. viene riconosciuto come unica modalità di pagamento dei contributi mensili, a partire dalla denuncia di competenza gennaio 2010).

Aggiungi ai preferiti Aggiungi al tuo Google Calendar

31

ago

Adempimenti INPS UNI-EMENS

Invio telematico mensile, a livello individuale per ogni lavoratore, di tutte le informazioni retributive e contributive relative al mese precedente,...

col modello Uni-Emens.
L’adempimento riguarda i compensi corrisposti a tutti i lavoratori iscritti all’INPS e pertanto, oltre ai lavoratori dipendenti, a qualsiasi livello – anche dirigenziale – riguarda:
- i collaboratori coordinati e continuativi e/o a progetto;
- gli incaricati alla vendita a domicilio con reddito annuo superiore a euro 5.000;
- i lavoratori autonomi occasionali con reddito annuo superiore a euro 5.000;
- gli associati in partecipazione con apporto esclusivo di lavoro.

Aggiungi ai preferiti Aggiungi al tuo Google Calendar

Ingegneri ed Architetti non iscritti ad Inarcassa: versamento del contributo integrativo

Termine per il versamento, per i non iscritti alla cassa, del contributo integrativo sul volume d'affari dichiarato ai fini iva.
Il versamento...

deve essere effettuato in unica rata e tramite bollettino.

Aggiungi ai preferiti Aggiungi al tuo Google Calendar

Contributi FASI aziende e dirigenti

Versamento al FASI, da parte delle Aziende induztriali, dei contributi a carico azienda e dirigente relativi al 3° trimestre 2011.

Modalita'...

del versamento:
FASI - mediante bollettino bancario; - RID
Non sono previste altre forme di versamento.

Aggiungi ai preferiti Aggiungi al tuo Google Calendar

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS