Martedì 22 settembre 2015

Via Pec o con posta tradizionale, stessi principi per la notificazione

a cura di: FiscoOggi
Indipendentemente dallo strumento utilizzato, è analogo il momento di perfezionamento della "consegna" di atti e provvedimenti da parte della Pubblica amministrazione.

La notifica di un atto via Pec si considera perfezionata: per il mittente, con l'invio del documento al proprio gestore di posta, il quale, a conferma della ricezione, rilascia apposita ricevuta di accettazione; per il destinatario, nel momento in cui il documento è reso disponibile nella sua casella di posta elettronica.
È quanto precisato dalla Ctr di Milano, nella sentenza n. 2015/30/2015.

I fatti di causa
Il contenzioso è originato dall'impugnazione di un provvedimento di rigetto dell'istanza di rimborso Irap presentata per gli anni 2002-2006.
Il contribuente proponeva reclamo ex articolo 17-bis del Dlgs 546/1992, cui l'ufficio dava seguito con provvedimento di diniego, notificato a mezzo Pec, all'indirizzo di posta certificata indicato dall'istante nel proprio atto introduttivo.


Fonte: http://www.nuovofiscooggi.it
DOCUMENTI IN EVIDENZA:

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Rottamazione cartelle esattoriali