CAF 730 - diventa un centro di raccolta - Clicca per maggiori informnazioni!
Lunedì 6 settembre 2010

Va confermato il tentativo di estorsione se la desistenza deriva da cause esterne

a cura di: eDotto S.r.l.
Con pronuncia del 20 agosto, la n. 32145, la Quarta sezione penale di Cassazione ha confermato la condanna per tentata estorsione e vari altri reati impartita dai giudici di merito nei confronti di un uomo che, in base a quanto era emerso dalle risultanze istruttorie, aveva desistito dal porre in essere la condotta estorsiva nei confronti di una pizzeria solo perche' si era accorto della presenza di telecamere che lo videoriprendevano. 
L'uomo aveva adito la Corte di Cassazione lamentando, tra gli altri motivi, che i giudici di merito avevano escluso le ipotesi di desistenza volontaria o del recesso attivo. Esclusione del tutto condivisa anche dalla Suprema corte secondo cui, nel caso di specie, non si poteva parlare di volontarieta' (non di spontaneita') nella desistenza in quanto l'uso delle telecamere aveva reso estremamente rischioso il proseguimento dell'azione estortiva. Per escludere il reato, la desistenza avrebbe dovuto non essere riconducibile a cause esterne tali da rendere impossibile, o gravemente rischiosa, la prosecuzione dell'azione. Nel caso di specie, cioe', la decisione del reo, in presenza della videosorveglianza, non poteva essere considerata frutto di una situazione di liberta' interiore.
Fonte: CORTE DI CASSAZIONE – SENTENZA N. 32145 DEL 20 AGOSTO 2010
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Rottamazione cartelle esattoriali