Giovedì 25 febbraio 2010

Utilizzo del mezzo sequestrato: concorso tra illecito amministrativo e reato

a cura di: eDotto S.r.l.
La circolazione abusiva di un veicolo sottoposto a sequestro amministrativo puo' integrare concorso tra violazione amministrativa e reato penale. E' quanto statuito dai giudici di Cassazione, Sesta sezione penale, nel testo della sentenza n. 2074, depositata lo scorso 22 febbraio.

Nella vicenda esaminata, il conducente di un motociclo aveva continuato a circolare nonostante il mezzo, sprovvisto di assicurazione, fosse stato sottoposto a sequestro amministrativo. In primo grado, il Tribunale aveva riconosciuto la responsabilita' amministrativa dell'uomo ai sensi della previsione dell'articolo 213, comma 4, del Codice della strada, escludendo, altresi', la rilevabilita' penale del fatto in considerazione sia della mancanza di una clausola di sussidiarieta' sia per la specialita' dell'articolo 231 citato rispetto all'articolo 334 codice penale.

Di diverso avviso i giudici di legittimita' secondo cui quando, come nel caso in esame, la circolazione e' sintomatica della volonta' di sottrarre il bene al fine di eludere il vincolo di indisponibilita' del sequestro, vi e' concorso tra l'illecito amministrativo ed il reato di cui all'articolo 334 codice penale.
Fonte: ItaliaOggi, p. 37 – Motorini sequestrati, mano dura – Ciccia
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS