Martedì 2 novembre 2010

Truffa aggravata se la persona offesa e' anziana

a cura di: eDotto S.r.l.
La Corte di cassazione, con sentenza n. 35997 del 7 ottobre 2010, ha accolto il ricorso presentato dal Pubblico ministero avverso la decisione con cui il Tribunale del riesame di Venezia aveva escluso l'applicabilita' dell'aggravante di cui all'articolo 61, numero 5 del Codice penale - “l'avere profittato di circostanze di tempo, di luogo o di persona tali da ostacolare la pubblica o privata difesa” - in capo a quattro persone accusate di truffa aggravata nei confronti di diversi anziani cui facevano credere di voler devolvere in beneficenza una cospicua somma di denaro e di necessitare, a tal fine, di un importo da depositare presso un notaio che, anticipato dalle vittime, avrebbe procurato loro una cospicua somma di denaro. 
Secondo la Corte, alla luce della modifica testuale dell'articolo 61 a seguito della Legge 94 del 2009, deve ritenersi che l'avere approfittato di circostanze di tempo, di luogo o di persone tali da ostacolare la pubblica o privata difesa debba essere specificamente valutato anche in riferimento all'eta' senile della persona offesa “avendo voluto il legislatore assegnare rilevanza ad una serie di situazioni che denotano nel soggetto passivo una particolare vulnerabilita' della quale l'agente trae consapevolmente vantaggio”.
Fonte: http://www.cortedicassazione.it
Altri utenti hanno acquistato

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS