CAF 730 - diventa un centro di raccolta - Clicca per maggiori informnazioni!
Mercoledì 26 agosto 2015

Tribunali delle imprese: il CNDCEC rileva criticità sulle modalità di nomina dei CTU. Si chiede la istituzione di Albi o Elenchi regionali dedicati

a cura di: TuttoCamere.it
Le nomine a Consulenti Tecnici d'Ufficio (CTU), nei Tribunali delle imprese sono ad appannaggio degli iscritti negli Albi dei Tribunali capoluogo di Regione. Si tratta di una evidente anomalia, che va a danno dei professionisti iscritti presso altri Tribunali, alla quale è necessario porre rimedio costituendo Albi o Elenchi regionali dedicati.

È questo l'appello lanciato dal Presidente del Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili (CNDCEC) con una lettera inviata ai Presidenti delle Corti d'Appello e dei Tribunali il 22 luglio 2015.

L'art. 22 delle Disposizioni di attuazione del Codice di Procedure Civile - si legge nella lettera - prevede che ciascun Giudice debba affidare "normalmente" le funzioni di CTU agli iscritti nell'Albo istituito presso il Tribunale in cui i medesimi hanno la propria sede e che il Giudice che voglia conferire l'incarico a un consulente iscritto in un altro Albo o a persone non iscritte in alcun Albo, debba sentire il Presidente e indicare nel provvedimento i motivi di tale scelta.

Nell'Albo dei consulenti tecnici, tenuto presso il Tribunale, possono essere iscritte le sole persone fisiche che, ai sensi dell'art. 15 disp. att. C.P.C., risultino iscritte in un Albo professionale, possiedano una speciale competenza tecnica in una determinata materia, possiedano una specchiata condotta morale e risiedano nella circoscrizione del Tribunale stesso.

Le Sezioni specializzate per le imprese, ai sensi dell'art. 4 del D.Lgs. n. 168 del 2003, hanno, per le materie indicate dal medesimo provvedimento e in deroga ai normali criteri di attribuzione, competenza territoriale estesa all'intera Regione.
Proprio in forza di tali previsioni, considerando la competenza territoriale delle Sezioni specializzate, "sono sorte alcune criticità in relazione alla nomina dei CTU. L'applicazione del summenzionato art. 22, condurrebbe alla nomina dei soli professionisti iscritti nell'Albo del Tribunale del capoluogo di Regione, con l'esclusione degli iscritti agli Albi degli altri Tribunali, ancorché compresi nel territorio su cui insiste la competenza del Tribunale delle imprese".

Una soluzione a tale anomalia, spiega il presidente del CNDCEC, potrebbe consistere nella "costituzione di Albi (o elenchi) regionali dedicati, ai quali i Giudici delle Sezioni specializzate possano attingere per l'individuazione dei professionisti cui affidare l'incarico, consentendone l'iscrizione a tutti i professionisti già iscritti negli Albi tenuti presso i singoli Tribunali".

Tale accorgimento consentirebbe - continua il presidente del CNDCEC - "un coordinamento tra le previsioni del codice di rito e le nuove disposizioni relative alla competenza delle Sezioni specializzate, rendendo possibile una nomina di consulenti tecnici svincolata da criteri interpretativi non più adeguati".

Per saperne di più e scaricare il documento predisposto dal CNDCEC clicca qui.
Fonte: http://www.tuttocamere.it
DOCUMENTI IN EVIDENZA:

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Rottamazione cartelle esattoriali