Martedì 13 aprile 2010

Trasferimento fittizio, fallimento in Italia

a cura di: eDotto S.r.l.
Le Sezioni unite civili della Cassazione, con sentenza n. 8426 depositata lo scorso 9 aprile 2010, hanno rigettato il ricorso presentato da un uomo contro il provvedimento con cui la Corte d'appello di Roma aveva dichiarato il fallimento di una Srl, con sede in Romania, di cui lui era legale rappresentante.

Il ricorrente, nel corso del giudizio, aveva piu' volte eccepito il difetto di giurisdizione del giudice italiano stante il trasferimento, gia' da diverso tempo, della sede della Srl in Romania. I giudici di merito, tuttavia, avevano rilevato, in fase istruttoria, che tale trasferimento era fittizio in quanto determinato da ragioni esclusivamente fiscali. Lo stesso ricorrente, in sede di interpello, aveva riconosciuto che le cessioni di quote e le nomine degli amministratori erano false e che gli amministratori stranieri coinvolti erano dei prestanomi ai quali erano stati pagati dei soldi per sottoscrivere gli atti.

Cio' posto, il centro d'interessi e l'attivita' d'impresa della Srl erano da considerare in Italia e, conseguentemente, la giurisdizione sul fallimento della stessa non poteva spettare che al giudice italiano.
Fonte: http://static.ilsole24ore.com
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS