Lunedì 14 settembre 2009

Testo di riforma del condominio all'esame del Senato

a cura di: eDotto S.r.l.
E' iniziato, in commissione Giustizia del Senato, l'esame congiunto dei vari provvedimenti presentati per la modifica del codice del condominio. Il Comitato ristretto della commissione ha provveduto alla stesura di un testo unificato di riforma che interviene nella riscrittura di molti degli articoli del codice civile in materia, articoli immutati dal 1942.

Importanti novita' coinvolgono la figura dell'amministratore di condominio che dovra' essere iscritto in un apposito albo presso la Camera di commercio e dovra' sempre agire nei confronti dei condomini morosi a pena di dover rispondere lui per le somme non riscosse; se l'amministratore non si attivera', i condomini in regola con i pagamenti saranno liberati dal vincolo di solidarieta'. L'inquilino, salvo patto contrario, avra' diritto di voto in assemblea al posto del proprietario e sara' responsabile direttamente per le spese deliberate in sua presenza. Per le delibere in assemblea, in materia di ordinaria amministrazione, sara' sufficiente raggiungere la maggioranza degli intervenuti che rappresentino almeno un terzo dei millesimi.
Fonte: Il Sole 24 Ore, p. 3 – In condominio votera` anche l'inquilino – Dell'Oste
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Rottamazione cartelle esattoriali