Speciale bilancio - strumenti che semplificano e organizzano il lavoro - Clicca per maggiori informnazioni!
Lunedì 18 maggio 2015

Tende da sole: per l'installazione non e' necessario il "Permesso di costruire". La posizione del TAR Molise

a cura di: TuttoCamere.it
A seguito delle modifiche apportate all'art. 6, D.P.R. n. 380/2001, prima dall'art. 5, del D.L. 25 marzo 2010, n. 40 (convertito dalla L. 22 maggio 2010, n. 73), e in ultimo con il D.L. 12 settembre 2014, n. 133, (convertito dalla L. 11 settembre 2014, n. 164) sul regime giuridico degli interventi di manutenzione straordinaria, l'intervento edilizio costituito dall'installazione di una struttura di supporto di una tenda solare, per quanto di una certa ampiezza, puo' essere eseguito senza alcun titolo abilitativo, previa semplice comunicazione, anche per via telematica, di inizio lavori, con previsione, in caso di mancanza di quest'ultima, di una sanzione pecuniaria pari ad euro 258,00.
A questa conclusione e' giunto il TAR Molise, Campobasso, con la sentenza del 4 maggio 2015, n. 181.

La vicenda giunta all'attenzione del giudice amministrativo riguarda l'istanza presentata da una societa' che chiedeva l'autorizzazione ad installare una tenda da sole "che ombreggiava lo spazio esterno, oggetto di autorizzazione all'occupazione di suolo pubblico".

Il Comune, pur non avendo autorizzato l'installazione della copertura, richiedeva, comunque, alla societa' il pagamento del canone annuo per l'occupazione del suolo pubblico facendo espresso riferimento anche al tendaggio parasole. Sennonche' con opposta ordinanza il Comune intimava alla societa' di rimuovere entro 90 giorni la struttura reggi tenda e ripristinare lo status quo ante, in quanto, il pagamento del canone di occupazione non avrebbe potuto sostituire il "Permesso di costruire" che sarebbe invece stato necessario, stante il vincolo paesaggistico insistente su tutto il territorio comunale.
Tale provvedimento veniva impugnato dinanzi al TAR Molise, Campobasso, che con sentenza del 4 maggio 2015, n. 181 evidenzia come con riguardo alle tende parasole, in giurisprudenza possono registrarsi tre diverse posizioni.

Secondo un primo orientamento, si tratterebbe di un intervento privo di rilevanza edilizia, che non richiederebbe, in quanto tale, alcun titolo concessorio.
Secondo un'opposta opinione, le tende solari sarebbero finalizzate alla migliore fruizione di un immobile e risulterebbero destinate ad essere utilizzate in modo permanente e non a titolo precario e pertanto necessiterebbero del Permesso di costruire.
Secondo, infine, una posizione intermedia, l'istallazione di tende da sole rientrerebbe nel novero degli interventi di manutenzione straordinaria, in quanto non determinerebbe alcun volume autonomo ne' una modifica permanente dello stato dei luoghi, con la conseguenza che il titolo edilizio a tal fine necessario sarebbe costituito dalla denuncia di inizio attivita', ai sensi del combinato disposto degli articoli 6, 10 e 22 del D.P.R. n. 380/2001.
Nella sentenza, Il TAR Molise ha ritenuto di condividere quest'ultima configurazione della natura giuridica degli interventi in questione come interventi di manutenzione straordinaria, che trova il proprio aggancio normativo nell'art. 3, comma 1, D.P.R. n. 380/2001, nel testo precedente alle modifiche introdotte dalla legge 11 novembre 2014, n. 164, per i quali non e' previsto la richiesta di "permesso di costruire".
Infatti, ad avviso del giudice amministrativo, le tende solari, pur alterando lo stato dei luoghi nei quali vengono installate (per cui non possono definirsi interventi di manutenzione ordinaria), hanno tuttavia semplice funzione (accessoria e pertinenziale) di arredo dello spazio esterno, limitata nel tempo e nello spazio, in quanto si tratta di strutture generalmente utilizzate nella sola stagione estiva e che non determinano alcuna variazione plano-volumetrica, per cui non integrano ne' una nuova costruzione ne' una ristrutturazione edilizia.
Fonte: http://www.tuttocamere.it
DOCUMENTI IN EVIDENZA:

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS