Venerdì 2 marzo 2012

Stranieri: dal 10 marzo 2012 in vigore l’obbligo di stipula di un Accordo di integrazione tra lo straniero e lo Stato

a cura di: TuttoCamere.it
Con il D.P.R. 14 settembre 2011, n. 179, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 263 dell’ 11 novembre 2011, e' stato previsto che, a decorrere dal 10 marzo 2012, gli stranieri di età superiore ai sedici anni che facciano ingresso per la prima volta nel territorio italiano debbano stipulare un Accordo di integrazione di durata di due anni, eventualmente prorogabile di un altro anno, contestualmente alla presentazione dell’istanza di rilascio del permesso di soggiorno di durata non inferiore a un anno.
La sottoscrizione dell’Accordo deve avvenire presso lo Sportello unico per l’immigrazione, ovvero presso la Questura competente.
Dunque, a decorrere dal 10 marzo 2012 l'ingresso ed il soggiorno dei lavoratori extracomunitari in Italia non sarà subordinato unicamente al rispetto dei flussi e delle prescrizioni di carattere economico e abitativo, ma anche all'effettiva integrazione nel nostro tessuto socio-culturale.
Nei successivi due anni il lavoratore sarà tenuto a raggiungere specifici obiettivi di integrazione da valutarsi in sede di verifica ad opera dello Sportello Unico. Una valutazione insufficiente potrà portare alla revoca del permesso di soggiorno e all'espulsione dello straniero dal territorio dello Stato.
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Analisi di Bilancio Online - richiedi subito il tuo report