Lunedì 9 febbraio 2015

STP: esclusa la possibilità di costituire società multidisciplinari con dottori commercialisti e revisori. La posizione del CNDCEC

a cura di: TuttoCamere.it
E’ esclusa la possibilità di costituire società multidisciplinari che prevedono la compresenza di commercialisti e revisori, in qualità di soci professionisti, non essendo la revisione legale una professione regolamentata riconducibile al sistema ordinistico.
La disciplina delle STP (Società tra professionisti), contenuta nella L. n. 183 del 2011 e nel regolamento di attuazione di cui al D.M. n. 34/2013, è applicabile solo per l’esercizio in forma societaria delle professioni organizzate in Ordini o Collegi.

La revisione legale è esclusa dall’ambito applicativo della legge n. 183/2011, in quanto essa non costituisce un’autonoma professione regolamentata in Ordini o Collegi.
La disciplina della revisione legale ha carattere di specialità ed è contenuta nel D.Lgs. n. 39/2010, con il quale è stata data attuazione alla direttiva n. 2006/43/CE, relativa alla revisione legale dei conti annuali e dei conti consolidati.

E’ questa la posizione del Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti ed Esperi Contabili (CNDCEC), espressa nella risposta del 27 gennaio 2015 (Registro Ufficiale n. 0000892), a firma del Direttore Generale Francesca Maione, in merito ad un quesito formulato il 28 ottobre 2014 (PO n. 287/2014), con il quale si chiedeva se l'oggetto sociale di una STP potesse prevedere come oggetto esclusivo “la realizzazione delle attività professionali per le quali sia prevista l’iscrizione all’albo dei dottori commercialisti e degli esperti contabili e di quelle che la legge attribuisce ai revisori legali”.

Nel quesito si chiedeva anche se quella di revisore contabile poteva essere ritenuta attività professionale per la quale fosse prevista l’iscrizione in appositi albi o elenchi regolamentati nel sistema ordinistico e se i soci revisori contabili e dottori commercialisti potessero far parte di una STP che prevedeva nell’oggetto sociale anche l’attività che la legge attribuisce ai revisori contabili.
Quanto alle attività che la legge attribuisce ai revisori – prosegue la nota del CNDCEC - solo l’esercizio dell’attività di “revisione legale”, intesa quale revisione dei conti annuali e consolidati effettuata in conformità alle disposizioni del D.Lgs. n. 39/2010, è riservata ai revisori legali e alle società di revisione iscritti nell’apposito registro tenuto dal Ministero dell’Economia e delle Finanze.

Considerato che la revisione legale è un’attività professionale espressamente richiamata dall’art. 1, comma 4, lettere d) ed e), dell’ordinamento professionale dei dottori commercialisti (D.Lgs. n. 139/2005), si ritiene che la stessa possa essere ricompresa fra le materie indicate nell’oggetto sociale. L’esercizio di tale attività sarà, però, consentito solamente ai quei soci professionisti iscritti nell’albo dei dottori commercialisti e degli esperti contabili che siano, al contempo, iscritti anche nel Registro dei revisori.

Alla luce di tali considerazioni - conclude il CNDCEC – “si ritiene esclusa la possibilità di costituire società multidisciplinari che prevedono la presenza di soci professionisti dottori commercialisti o esperti contabili e soci professionisti revisori legali, non essendo la revisione legale una professione regolamentata riconducibile al sistema ordinistico”.

La STP potrebbe, invece, essere costituita “tra soci professionisti iscritti nell’albo dei dottori commercialisti e degli esperti contabili e con soci revisori che non assumano la qualifica di soci professionisti, bensì di soci di investimento o soci di prestazioni tecniche. In tal caso, solo il socio professionista iscritto nell’albo dei dottori commercialisti e degli esperti contabili potrà svolgere l’attività di revisione per la STP medesima”.

Per scaricare il testo della Nota del CNDCEC clicca qui.

Fonte: http://www.tuttocamere.it
DOCUMENTI IN EVIDENZA:

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Analisi di Bilancio Online - richiedi subito il tuo report