Martedì 27 aprile 2010

Si' alla pronuncia di divorzio disgiunta dalla decisione sulle questioni economiche

a cura di: eDotto S.r.l.
E' stato rigettato dalla Corte di cassazione – sentenza n. 9614 del 22 aprile 2010 - il ricorso presentato da una donna avverso il provvedimento  con cui era stato pronunciato lo scioglimento del suo matrimonio disgiuntamente dalla decisione sull'assegno divorzile e sul mantenimento del cognome del marito dalla stessa richiesti.

I giudici di merito, in particolare, nel pronunciare il divorzio, avevano confermato, in via provvisoria, i provvedimenti di separazione, e disposto la prosecuzione del giudizio per quel che riguardava la determinazione definitiva dell'assegno di mantenimento e le altre questioni. La donna si era opposta sostenendo, per contro, la inscindibilita' delle due decisioni. Da qui il giudizio dinanzi ai giudici di legittimita'. Questi ultimi, tuttavia, hanno ritenuto valida la pronuncia di divorzio: cio' che si vuole evitare - spiega la Corte - e' che  il procedimento di scioglimento venga rallentato da problemi e ritorsioni fra ex.

Fonte: ItaliaOggi, p. 22 – Un colpo d'acceleratore alle cause di divorzio – Alberici
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS