Venerdì 25 luglio 2014

Separazione giudiziale e consensuale: le risposte del Ministero della Giustizia

a cura di: AteneoWeb S.r.l.
Il Ministero della Giustizia a riguardo chiarisce che, pur avendo iniziato la procedura della separazione giudiziale, e' possibile trasformarla, anche in corso di causa, in separazione consensuale.

Il Ministero segnala, inoltre, che può accadere anche il contrario. Infatti i coniugi che hanno avviata la procedura di separazione consensuale e vogliono trasformarla in separazione giudiziale, devono avviare una nuova procedura.

Nel caso in cui intervengano fatti nuovi che mutano la situazione di uno dei coniugi o il rapporto con i figli, è possibile modificare o revocare le condizioni stabilite in sede di separazione giudiziale. Per fare questo e' necessario instaurare un nuovo giudizio che sarà sempre contenzioso, anche se le modifiche sono volute da entrambi i coniugi e condivise.


Fonte: http://www.giustizia.it
DOCUMENTI IN EVIDENZA:

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Attiva subito il tuo sito web