Lunedì 1 febbraio 2010

Separazione dei coniugi: se la causa e' l’alcol sorge l’addebito

a cura di: eDotto S.r.l.
La dedizione all’alcolismo di un coniuge comporta, nell’ambito del giudizio di separazione, l’addebito al coniuge colpevole di non apportare al matrimonio un valido contributo ne' economico ne' morale. Sono queste le precisazioni a supporto della sentenza del Tribunale di Reggio Emilia del 10 dicembre 2009 che ha addebito alla ex moglie la causa della frattura del rapporto matrimoniale in quanto dedita all’alcol, a causa del quale aveva anche abbandonato il tetto coniugale accompagnandosi con un altro uomo. Per i giudici emiliani la dedizione a sostanze stupefacenti o alcoliche costituisce un atto libero volontario, a meno che non si provi che e' legata a fattori personali patologici o ambientali. Ma nella fattispecie concreta i giudici non hanno riscontrato la presenza di motivi particolari ai quali attribuire la dipendenza. L’addebito comporta anche il rigetto da parte della donna della domanda di assegno alimentare.
Fonte: Il Sole 24 Ore – Norme e Tributi, p. 15 – Gli abusi di alcol costano l'addebito - Pascasi
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS