Lunedì 24 maggio 2010

Se la situazione e' grave ed irreversibile niente revoca dello stato di adottabilita'

a cura di: eDotto S.r.l.
E' stato respinto dai giudici di Cassazione – sentenza n. 11745 del 14 maggio 2010 – il ricorso presentato dai genitori di una minore avverso il decreto con cui il Tribunale per i minorenni di Milano aveva dichiarato lo stato di adottabilita' della figlia.

I giudici di merito avevano disposto tale provvedimento a causa della grave patologia “delirante e persecutoria” di cui era affetta la madre e della prolungata assenza del padre proprio nella fase piu' acuta della malattia della moglie.

Nonostante i due ricorrenti avessero invocato il principio costituzionale del diritto dei genitori di educare, istruire, mantenere i propri figli (articolo 30 Costituzione), la Corte di legittimita' ha spiegato che, nella vicenda in esame, l'adozione era fondata su una situazione grave e irreversibile, che non poteva venire meno neanche “in seguito a una mera espressione di volonta' dei genitori, una “speranza” di recupero delle capacita' genitoriali, che non e' sicuramente idonea al superamento dell'abbandono”.
Fonte: ItaliaOggi7 – Avvocati Oggi, p. VIII – Non basta sperare di diventare bravi genitori
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS