Lunedì 30 novembre 2009

Se la pena per il reato con recidiva e' stata espiata ok all'affidamento in prova

a cura di: eDotto S.r.l.
Con sentenza n. 424623 del 2009, la Cassazione si e' occupata di una vicenda in cui un uomo, condannato per una serie di reati, aveva chiesto al Tribunale di sorveglianza di Bologna che gli venisse concesso, per la seconda volta, il beneficio penitenziario dell'affidamento in prova ai servizi sociali.

I giudici bolognesi gli avevano risposto negativamente in considerazione della recidiva reiterata che gli era stata applicata per uno solo dei reati contestati.

Di diverso avviso la Corte di legittimita' secondo cui, nei casi come quello di specie in cui le pene sono cumulate, i giudici di sorveglianza debbono, in primo luogo, verificare se la pena per il reato in concreto ostativo alla concessione del beneficio sia stata espiata. Nel caso in esame, la condanna per il reato a cui era stata applicata la recidiva e che, quindi, ostacolava in concreto il beneficio penitenziario, era gia' stata posta in esecuzione; conseguentemente, era da considerare applicabile la concessione dell'affidamento in prova.
Fonte: Il Sole 24 Ore – Norme e Tributi, p. 13 – Affidamento in prova ai recidivi – N. T.
Altri utenti hanno acquistato

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS