Giovedì 25 marzo 2010

Risarcimento per ritardo nella riconferma del giudice di pace

a cura di: eDotto S.r.l.
Il Consiglio di Stato, con sentenza n. 1699 del 2010, ha accolto il ricorso presentato da un giudice di pace che chiedeva di essere risarcito dei danni subiti durante il periodo di mancata riconferma nell'incarico. Il ricorrente si era gia' rivolto ai giudici amministrativi ed aveva ottenuto, con sentenza passata in giudicato, l'accertamento dell'illegittimita' del provvedimento con cui era stato sollevato dalle sue funzioni da parte del ministero di Giustizia. A causa del ritardo da parte del ministero nel dare immediata esecuzione al giudicato, lo stesso aveva poi chiesto il risarcimento dei danni.

Per il Consiglio, il fatto che il dicastero della Giustizia si fosse tardivamente attivato nel riconfermare il giudice nelle sue funzioni, anche dopo sentenza definitiva, aveva “indubbiamente causato un pregiudizio economico per l'interessato, il quale, avendo gia' ricoperto l'incarico con risultati positivi, faceva legittimo affidamento sulla prosecuzione dell'attivita' e dei relativi introiti”.
Fonte: ItaliaOggi, p. 35 – Giudici di pace risarciti per la mancata riconferma – Paladino
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Analisi di Bilancio Online - richiedi subito il tuo report