Attivazione Siti Web per Professionisti - commercialisti, legali, consulenti del lavoro - Clicca per maggiori informnazioni!
Mercoledì 18 novembre 2009

Risarcimento ampio per il danno da ingiusta detenzione

a cura di: eDotto S.r.l.
Nel valutare il danno da ingiusta detenzione il giudice non deve tenere conto di criteri o parametri rigidi, potendo egli far ricorso ad una valutazione equitativa che tenga conto non solo della detenzione ma anche delle conseguenze che sul piano personale e familiare da essa derivano. Lo ha stabilito la Corte di cassazione, quarta sezione penale, con sentenza n. 43978 del 17 novembre 2009, aggiungendo che tale valutazione risponde al criterio indicato all’art. 643, comma 1, codice di procedura penale, che lega il danno da errore giudiziario sia alla durata della detenzione in carcere sia alle conseguenze personali e familiari del soggetto danneggiato, nonche' al “valore dinamico che l’ordinamento attribuisce alla liberta' di ciascuno”, che conduce ad un valutazione differenziata caso per caso della ingiusta detenzione. E’ stata quindi censurata l’ordinanza della Corte di merito che non ha tenuto conto dei gravissimi danni subiti dalla ingiusta detenzione nonche' del danno alla reputazione, trattandosi di noto imprenditore, e alla vita di relazione.
Fonte: ItaliaOggi, p. 30 – Errore giudiziario Indennizzi elevati – Alberici
Altri utenti hanno acquistato

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Attiva subito il tuo sito web