Giovedì 11 novembre 2010

Riportare brani di sentenze non comporta l'annullamento della prova

a cura di: eDotto S.r.l.
Nel testo dell'ordinanza n. 5058 del 6 novembre 2010, il Consiglio di stato spiega che l'estrazione di brani da una sentenza riportata in uno dei codici ammessi alla consultazione nel corso della prova d'esame di avvocato e' un comportamento che non appare contrastare con la previsione normativa, secondo cui e' permesso l'utilizzo del testo in questione; tale profilo, quindi, non puo' comportare l’annullamento della prova. 
E' stato dunque respinto l'appello cautelare presentato dal ministero della Giustizia avverso l'ordinanza sospensiva emessa dal Tar della Puglia nei confronti del provvedimento di mancata ammissione alle prove orali di un candidato la cui prova scritta, che aveva ricevuto una valutazione sufficiente, era stata poi annullata in considerazione della presenza di ampi brani copiati da una sentenza pubblicata in un codice commentato.
Fonte: CONSIGLIO DI STATO – ORDINANZA N. 5058 DEL 6 NOVEMBRE 2010
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS