Martedì 19 febbraio 2013

Pubblica Amministrazione trasparente: in arrivo il Freedom Act italiano

a cura di: TuttoCamere.it
Obbligo di pubblicare online i patrimoni dei politici, compresi quelli dei parenti entro il secondo grado, completa trasparenza delle retribuzioni, dei curricula e degli incarichi e stop agli stipendi in caso l’incarico conferito da una Pubblica Amministrazione non sia stato regolarmente pubblicizzato.
E’ questo uno dei cardini del decreto legislativo attuativo della legge anticorruzione che obbliga alla completa trasparenza, pena pesanti sanzioni pecuniarie e blocco delle retribuzioni.
La normativa denominata "Freedom Act” - riprendendo i "Freedom of Information Acts (Foia)” statunitensi - ha ricevuto il via libera preliminare del Consiglio dei Ministri.
Ora la parola passerà al Garante per la privacy e alla Conferenza unificata Stato-Regioni.
Lo schema di decreto legislativo in materia di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle Pubbliche Amministrazioni – spiega la relazione illustrativa – costituisce un elemento essenziale della politica del Governo in tema di lotta alla corruzione e alla illegalità.
Per quanto concerne i concorsi pubblici, saranno annullati quelli che non saranno pubblicizzati, mentre vigerà la completa trasparenza sugli atti contabili e le note di spesa delle amministrazioni.
Tutti potranno accedere all’archivio di documenti inerenti la Pubblica Amministrazione.
All’interno dei siti istituzionali della P.A., saranno, inoltre, create apposite sezioni denominate "Amministrazione trasparente”, facilmente identificabili e fruibili dagli utenti.
Fonte: http://www.tuttocamere.it
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS