Mercoledì 26 febbraio 2014

Processo tributario telematico: disciplinate le modalità informatiche e telematiche di formazione e trasmissione degli atti

a cura di: TuttoCamere.it
E’ stato pubblicato, sulla Gazzetta Ufficiale n. 37 del 14 febbraio 2014, il decreto 23 dicembre 2013, n. 163, con il quale il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha disciplinato l’uso di strumenti informatici e telematici nel processo tributario.

Gli atti e i provvedimenti del processo tributario, nonché quelli relativi al procedimento attivato con l’istanza di reclamo e mediazione “possono” essere formati come documenti informatici sottoscritti con firma elettronica qualificata o firma digitale secondo le modalità disciplinate dal citato regolamento.
La trasmissione, la comunicazione, la notificazione e il deposito di atti e provvedimenti del processo tributario, nonché di quelli relativi al procedimento attivato con l’istanza di reclamo e mediazione, dovranno avvenire con modalità informatiche.

Il ricorso e gli altri atti del processo tributario, nonché quelli relativi al procedimento attivato con l’istanza di reclamo e mediazione, dovranno essere notificati utilizzando la Posta Elettronica certificata (PEC).
Il deposito presso la segreteria della Commissione tributaria del ricorso e degli altri atti del processo tributario, unitamente alle relative ricevute della PEC dovrà avvenire esclusivamente mediante il S.I.Gi.T. (Sistema Informativo della Giustizia Tributaria).

Le logiche e i principali contenuti del regolamento possono essere così riassunti:
1) il processo tributario telematico rappresenta una facoltà e non un obbligo;
2) non vi è alcuna modifica alla disciplina del processo tributario, ma solo disposizioni riguardanti le modalità di formazione e di trasmissione telematica degli atti processuali; 3) il processo tributario iniziato in modalità telematica deve proseguire, nella medesima forma, sia per il primo grado di giudizio che per il successivo grado di appello;
4) l’indicazione dell’indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) contenuta nell’atto introduttivo del giudizio tributario costituisce elezione del c.d. “domicilio digitale”.
Fonte: http://www.tuttocamere.it
DOCUMENTI IN EVIDENZA:

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS