Lunedì 24 marzo 2014

Procedimenti ad istanza di parte: ritardo nella conclusione. Pubblicate le linee guida per l’applicazione dell’indennizzo

a cura di: TuttoCamere.it
E’ stata pubblicata, sulla Gazzetta Ufficiale n. 59 del 12 marzo 2014, la Direttiva 9 gennaio 2014 della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Funzione Pubblica, con la quale vengono fornite alle Pubbliche Amministrazioni le linee guida sull’applicazione dell’art. 28 del D.L. n. 69/2013, convertito dalla L. n. 98/2013, nella parte in cui ha introdotto l’indennizzo da ritardo nella conclusione dei procedimenti ad istanza di parte.
L’art. 28 in questione intende garantire l’effettività dei principi sanciti dalla L. n. 241 del 1990 e, in particolare, tutelare i privati in conseguenza della violazione di un obbligo correlato al rispetto di un preciso termine di conclusione di un procedimento amministrativo attivato ad istanza di parte, così come disciplinato dall’art. 2 della citata L. n. 241/1990, prevedendo il pagamento di una somma pari al 30 euro per ogni giorno di ritardo, fino ad un massimo di 2.000,00 euro.

La disposizione in questione di applica a tutte le amministrazioni pubbliche e ai soggetti privati preposti all’esercizio di attività amministrative di cui all’art.1, comma 1-ter, della L. n. 241/1990.
L’indennizzo da ritardo – si precisa nella direttiva – costituisce una disposizione applicabile in tutte le fattispecie in cui il procedimento, ad istanza di parte, debba concludersi entro un determinato periodo di tempo e, ciò, a prescindere dalla natura giuridica del termine apposto e, quindi, dalla circostanza che il termine abbia un carattere perentorio o ordinatorio.

La direttiva precisa anche che l’obbligo di pagamento del previsto indennizzo è dovuto solo ed esclusivamente per i procedimenti avviati successivamente o contestualmente alla data del 21 agosto 2013 (data di entrata in vigore della L. n. 98/2013, di conversione del D.L. n. 69/2013).
L’indennizzo viene liquidato dall’amministrazione procedente o, in caso di procedimenti complessi in cui intervengono più amministrazioni, da quella effettivamente responsabile del ritardo.

Per scaricare il testo della direttiva clicca qui.


Fonte: http://www.tuttocamere.it
DOCUMENTI IN EVIDENZA:

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS