CAF 730 - diventa un centro di raccolta - Clicca per maggiori informnazioni!
Lunedì 24 febbraio 2014

Pratiche trasmesse dalle imprese al SUAP a mezzo PEC. Chiarimenti dal Ministero dello Sviluppo Economico

a cura di: TuttoCamere.it
E’ possibile inviare una SCIA o una qualsiasi altra istanza alla Pubblica Amministrazione utilizzando la PEC o va utilizzato esclusivamente il portale informatico SUAP adottato dal Comune? Se utilizzata la PEC, l’istanza va rifiutata?

A questi quesiti ha risposto il Ministero dello Sviluppo Economico, con la Risoluzione del 24 dicembre 2013, n. 212434, il cui contenuto può essere sintetizzato nei punti che seguono:
1) le comunicazioni tra imprese e Pubblica Amministrazione possono avvenire tramite PEC soltanto nei casi in cui non sia prevista una diversa forma di comunicazione telematica;
2) nel caso IL SUAP abbia adottato gli strumenti necessari che consentano la verifica in modalità informatica della completezza formale delle istanze presentate e dei relativi allegati, non è ammissibile l’utilizzo della modalità di consegna della SCIA o di qualsiasi altra istanza attraverso la PEC del Comune;
3) in tutti i casi in cui il SUAP operi in delega o in convenzione con la Camera di Commercio competente per territorio, e quindi sia possibile utilizzare il percorso telematico indicato sulla pagina del SUAP camerale e sia presente la modulistica in formato XML, non è consentito l’invio alternativo di pratiche con la PEC. La ricevuta generata automaticamente dal gestore della casella non produrrà alcun effetto amministrativo ai fini dello svolgimento dell’attività di impresa;
4) nel caso il SUAP del Comune non operi in delega o in convenzione con la Camera di Commercio e sul sito non sia ancora disponibile il percorso telematico, è ancora ammissibile l’utilizzo della PEC del SUAP.
Fonte: http://www.tuttocamere.it

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Rottamazione cartelle esattoriali