Venerdì 12 febbraio 2010

Per il sequestro occorre una sproporzione tra beni a disposizione e fonti di reddito

a cura di: eDotto S.r.l.
Per la Cassazione – sentenza n. 5452 depositata l'11 febbraio 2010 – per verificare la sussistenza del periculum in mora ai fini dell'applicazione del sequestro per equivalente, funzionale alla confisca ai sensi articolo 12-sexies commi 2 e 2-ter Legge n. 356/1992, occorre operare una valutazione attraverso cui dimostrare l'esistenza di una “evidente sproporzione tra i beni di cui si ha la disponibilita' e le fonti di reddito”. In particolare, ai fini della valutazione di detta sproporzione occorre fare riferimento al reddito o all'attivita' economica esistenti al momento dei singoli acquisti e al valore dei beni di volta in volta acquisiti e non al momento della applicazione della misura sui beni presenti nel patrimonio del soggetto.

I giudici di legittimita', sulla base di tale assunto, hanno annullato, con rinvio, il sequestro disposto nei confronti di quote societarie, immobili e automobili di una coppia di coniugi, sospettati di essere coinvolti in affari illeciti. La donna, in particolare, nel corso dei giudizi di merito, era riuscita a dimostrare che le quote societarie erano state acquisite in epoca assai risalente, attraverso fonti di reddito di carattere familiare.
Fonte: Il Sole 24 Ore – Norme e Tributi – Notizie, p. 29 – Il sequestro solo se e` proporzionato
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS