Lunedì 11 gennaio 2010

Per danno erariale alle societa' partecipate la Corte dei conti non ha campo libero

a cura di: eDotto S.r.l.
In caso di attivita' dannosa posta in essere da amministratori e revisori dei conti di societa' a partecipazione pubblica sussiste la giurisdizione della Corte dei conti qualora si crei un danno all’immagine dell’ente pubblico, rientrando questo tra i danni erariali ossia che realizza un pregiudizio alla cosa pubblica. Ma non sempre l’azione dei giudici contabili puo' essere avviata per determinare la responsabilita' per danno resa da amministratori di societa' partecipate. E’ la Corte di cassazione con varie ordinanze e sentenze, da ultimo la n. 26806/2009, che pone dei paletti alla giurisdizione contabile, effettuando un distinguo in base al tipo di danno prodotto. La Corte suprema travalica il precedente principio per cui la Corte dei conti era chiamata a giudicare qualora l’evento dannoso era posto in essere da un soggetto che comunque apparteneva al settore pubblico per arrivare a stabilire, invece, che la Corte contabile puo' esercitare la sua giurisdizione solo se l’atto illegittimo provoca un danno direttamente all’ente pubblico, ma non se il danno prodotto rechi un pregiudizio alla societa' od a un suo socio. In questo caso l’azione di danno sara' di competenza del giudice ordinario.
Fonte: Il Sole 24 Ore – Norme e Tributi, p. 12 – Erariale il danno “diretto” agli enti della partecipata – Barbiero
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS