Mercoledì 22 ottobre 2014

Orari delle attività commerciali: segnalazione dell’Autorità Garante. NO alla reintroduzione di vincoli in materia di orari

a cura di: TuttoCamere.it
L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (AGCM), nella sua riunione del 9 settembre 2014, ha adottato la segnalazione AS1147 (pubblicata sul Bollettino n. 37 del 24 settembre 2014), con la quale ha formulato alcune osservazioni in merito alle restrizioni concorrenziali contenute nel progetto di legge A.C. 1240, in cui sono confluiti una pluralità di progetti di legge di analogo contenuto (C. 750, C. 947 di iniziativa popolare, C.1042, C. 1279, C. 1240, C. 1627 e C. 1809), il quale ha ad oggetto la “modifica dell’art. 31 del decreto-legge 6 dicembre 2011, n. 201, convertito, con modificazioni, dalla legge 22 dicembre 2011, n. 214, in materia di disciplina degli orari di apertura degli esercizi commerciali”.
L’Autorità ritiene che la proposta di legge in oggetto integri una violazione dei principi a tutela della concorrenza nella misura in cui contempla l’introduzione di possibili limiti all’esercizio di attività economiche in evidente contrasto con le esigenze di liberalizzazione di cui è espressione l’art. 31 del decreto “Salva Italia”.
Peraltro, la proposta in oggetto rappresenta non solo un potenziale ostacolo al libero dispiegarsi delle dinamiche concorrenziali ma si pone in contrasto con la normativa comunitaria, in quanto è suscettibile di reintrodurre significativi limiti all’esercizio di attività economiche aboliti dal legislatore nazionale in attuazione del diritto comunitario.

L’Autorità auspica che le osservazioni rappresentate siano tenute nella debita considerazione nell’ambito della discussione parlamentare concernente l’eventuale approvazione di modifiche dell’art. 31 del decreto-legge 6 dicembre 2011, n. 201, convertito, con modificazioni, dalla legge 22 dicembre 2011, n. 214, in materia di disciplina degli orari di apertura degli esercizi commerciali.

Si ricorda che l’art. 31 del D.L. 6 dicembre 2011, n. 201, convertito dalla legge 22 dicembre 2011, n. 214 (decreto Salva Italia), ha modificato l’art. 3, comma 1, lettera d-bis, del D.L. 4 luglio 2006, n. 223, convertito dalla legge 4 agosto 2006, n. 248 (decreto Bersani), il quale, per effetto delle modifiche così introdotte, dispone che “le attività commerciali, come individuate dal decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 114, e di somministrazione di alimenti e bevande, sono svolte, tra l’altro, senza i seguenti limiti e prescrizioni: (...) d) il rispetto degli orari di apertura e di chiusura, l’obbligo della chiusura domenicale e festiva, nonché quello della mezza giornata di chiusura infrasettimanale dell’esercizio”.
A seguito della novella, la normativa nazionale prevede dunque che le attività commerciali non possano essere soggette a limiti in materia di orari di apertura e chiusura dei relativi esercizi.

Per scaricare il testo della segnalazione dell’AGCOM clicca qui.
Per scaricare il testo del progetto do legge AC 1240 clicca qui.

Fonte: http://www.tuttocamere.it
DOCUMENTI IN EVIDENZA:

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Rottamazione cartelle esattoriali