Venerdì 7 dicembre 2012

Ok dell’Esecutivo al Dlgs in materia di incandidabilita'

a cura di: eDotto S.r.l.
Nella seduta del 6 dicembre, il Consiglio dei ministri ha approvato il Decreto legislativo recante il “Testo unico delle disposizioni in materia di incandidabilità e di divieto di ricoprire cariche elettive e di Governo conseguenti a sentenze definitive di condanna per delitti non colposi, a norma dell'articolo 1, comma 63, della Legge 6 novembre 2012, n. 190”.

Grazie a questo provvedimento, attuativo della Legge anticorruzione, verrebbe impedita la possibilità di essere candidati al Parlamento sia italiano che europeo, alle elezioni regionali, provinciali, comunali e circoscrizionali nonché di ricoprire incarichi di governo, ai soggetti condannati, in via definitiva, a pene superiori ai due anni per reati:

- di maggiore allarme sociale;
- contro la Pubblica Amministrazione;
- per i quali sia prevista la pena della reclusione non inferiore nel massimo a 4 anni.

L’incandidabilità è prevista per un periodo corrispondente al doppio della durata della pena accessoria dell’interdizione temporanea dai pubblici uffici e, in assenza di quest’ultima, per un periodo non inferiore a sei anni. L’accertamento, d’ufficio, della condizione di incandidabilità comporterebbe la cancellazione dalle liste.
Fonte: http://www.governo.it
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS