Martedì 15 dicembre 2009

Obbligazioni Lehman: non e' responsabile la banca che ha curato gli acquisti

a cura di: eDotto S.r.l.
Con sentenza del 5 novembre 2009, il Tribunale di Venezia ha rigettato la domanda con cui una donna chiedeva che fosse dichiarata la nullita' dell'ordine di acquisto di obbligazioni Lehman da lei sottoscritto e che le venisse restituita la somma investita pari a 30.000 euro da parte della banca che aveva curato l'acquisto. L'attrice sosteneva che la banca avesse violato gli obblighi informativi su di essa incombenti sulla base della legislazione a tutela del risparmio.

Per i giudici milanesi, tuttavia, la condotta della banca doveva ritenersi immune da censure in quanto il default dell'emittente Lehman era stato del tutto imprevisto ed imprevedibile anche da parte delle agenzie di rating la cui attivita' e' prettamente volta alla valutazione del merito del credito in termini di solvibilita' delle societa' pubbliche e private degli stati. La banca convenuta – si legge nella sentenza - non aveva infatti alcun osservatorio privilegiato al cospetto dell'emittente ne' vantava, nei confronti di quest'ultimo, una posizione creditoria che la legittimasse, eventualmente, ad avere accesso alla sua contabilita'.
Fonte: Il Sole 24 Ore – Norme e Tributi, p. 39 – Rating decisivo su Lehman - Negri
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Attiva subito il tuo sito web