Mercoledì 7 ottobre 2009

Non e' discriminatoria la legge nazionale giustificata e proporzionata

a cura di: eDotto S.r.l.
La Corte di giustizia Ue, con la sentenza pronunciata il 6 ottobre 2009 sulla causa C-123/08, ha ritenuto legittima e non discriminatoria la normativa olandese che, in caso di mandato di arresto europeo nei confronti di uno dei suoi cittadini, rifiuta di eseguirlo ai fini dell'esecuzione di una pena detentiva, mentre in caso di mandato emesso nei confronti di un cittadino di altro stato europeo subordina il rifiuto alla condizione che egli abbia soggiornato legittimamente, in via continuativa, per cinque anni in Olanda. Secondo i giudici europei, la deroga all'obbligo di consegna contenuta nella legge olandese, finalizzata al reinserimento delle persone nella societa' a fine pena, sarebbe oggettivamente giustificata e proporzionata tanto da non contrastare con le norme comunitarie.
Fonte: Il Sole 24 Ore, p. 35 – Mandato d'arresto severo con gli stranieri – Castellaneta
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Rottamazione cartelle esattoriali