Circolari per Professionisti - Clicca per maggiori informnazioni!
Mercoledì 3 dicembre 2014

No all’annullamento in autotutela se il vizio è nella notifica dell’atto

a cura di: FiscoOggi
Inoltre, chiarisce la Cassazione, non è necessario che sia la stessa sezione della commissione tributaria a decidere sulla domanda cautelare e sul merito della controversia.

La Corte di cassazione, con la sentenza n. 24058 del 12 novembre 2014, ha stabilito che l’esercizio del potere di autotutela è previsto nei soli casi in cui sussista l’illegittimità dell’atto o dell’imposizione, ai sensi dell’articolo 2, comma 1, del Dm 37/1997, non anche per vizio attinente alla notificazione dell’atto.

La Commissione tributaria regionale, territorialmente competente, aveva rigettato il ricorso presentato da un contribuente avverso il rifiuto dell’istanza di autotutela presentata all’Amministrazione finanziaria, concernente un avviso di accertamento e relativa cartella di pagamento inerente l’Irpef dovuta per una annualità.
Nella sentenza d’appello, i giudici avevano evidenziato come, in prime cure, l’istanza di sospensione dei provvedimenti impugnati fosse stata accolta da una sezione della Commissione tributaria diversa rispetto a quella che aveva provveduto a giudicare sul merito della controversia.


Fonte: http://www.nuovofiscooggi.it
DOCUMENTI IN EVIDENZA:

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Rottamazione cartelle esattoriali