Venerdì 18 febbraio 2011

No al rito abbreviato per i reati puniti con l'ergastolo

a cura di: eDotto S.r.l.
La Camera dei deputati, nella sua seduta del 17 febbraio 2011, ha approvato una proposta di legge che, a modifica dell'articolo 442 del Codice di procedura penale, prevede l'inapplicabilità del giudizio abbreviato nei processi per delitti puniti con la pena dell'ergastolo.

Altra novità, in materia procedurale penale, è quella a cui sempre la Camera ha dato il suo via libera nella seduta precedente del 16 febbraio, e che consente alle detenute madri, con figli sino a sei anni, di scontare la pena fuori dal carcere. Entrambe le proposte saranno ora sottoposte al vaglio dell'aula del Senato.

Gli avvocati dell'Unione camere penali italiane (Ucpi), da una parte esprimono apprezzamento per la proposta di legge sullo sconto di pena fuori casa per le detenute madri, dall'altra, si mostrano fortemente critici rispetto alla proposta di abolizione del rito abbreviato per i reati puniti con l'ergastolo; per i penalisti, si tratterebbe “dell'ennesimo provvedimento settoriale, dettato non da un'esigenza di sistemazione coerente del nostro sistema giuridico, ma dall'intento di trasmettere ai cittadini vuoti messaggi sul piano della sicurezza”.
Fonte: http://www.camerepenali.it
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS