Venerdì 23 settembre 2011

Niente responsabilita' ex decreto 231 per le societa' di revisione

a cura di: eDotto S.r.l.
Con l'abrogazione e la riformulazione, da parte del Decreto legislativo n. 39/2010, dell'articolo 174-bis del Testo unico finanziario sulla “falsità nelle relazioni o nelle comunicazioni delle società di revisione”, non è stata influenzata in alcun modo la disciplina della responsabilità amministrativa da reato dettata dall'articolo 25-ter del Decreto legislativo n. 231/2001; così, poiché le relative fattispecie non sono richiamate da questo testo normativo le stesse non possono conseguentemente costituire fondamento di tale tipo di responsabilità.

In particolare, infatti, la fattispecie di cui all'articolo 174 bis del Tuf, “non fa parte del codice civile, appartenenza richiesta dalla generale previsione di cui all'articolo 25-ter, comma 1, del decreto legislativo n. 231 del 2001". La stessa, inoltre, “non è mai stata annoverata tra i cosiddetti "reati presupposto" idonei ad ascrivere la responsabilità dell'ente”.

Ne discende l'esclusione della responsabilità ex 231 della società di revisione quando i revisori siano stati accusati di false certificazioni o comunicazioni.

E' il principio sancito dalle Sezioni unite penali dalla Corte di cassazione nel testo della sentenza n. 34476 depositata lo scorso 22 settembre 2011.
Fonte: http://appinter.csm.it
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS