Venerdì 23 aprile 2010

Niente responsabilita' amministrativa senza colpa grave

a cura di: eDotto S.r.l.
La Corte conti, sezione giurisdizionale centrale, con la sentenza n. 30 depositata lo scorso 8 febbraio, ha accolto l'appello presentato da alcuni componenti della giunta di un Comune del Lazio avverso la decisione con cui il Tar li aveva condannati al risarcimento del danno per aver deliberato il rimborso delle spese legali ai componenti della commissione edilizia, i quali erano stati assolti in un procedimento penale per il quale erano imputati per avere favorito il sindaco pro-tempore. I rimborsi in questione, secondo i giudici amministrativi, erano da considerare ingiustificati e per questo fonte di responsabilita' amministrativa.

Di diverso avviso la Corte dei conti, la quale, pur riconoscendo che il rimborso delle spese legali e' possibile solo qualora il procedimento che ha coinvolto il dipendente dell’ente locale non abbia evidenziato un conflitto d’interessi con l’amministrazione di appartenenza, - condizione questa non verificatasi per la vicenda in esame in cui ai componenti della Commissione Edilizia Comunale era stato contestato, in sede penale, di aver illecitamente favorito la sanatoria di abusi edilizi commessi dall'ex sindaco - ha comunque escluso che possano essere condannati gli amministratori che abbiano deliberato il rimborso di tali oneri; in ogni caso – si legge nel testo della decisione – si doveva tener conto che “il procedimento penale che aveva dato luogo alle spese legali di cui fu disposto il rimborso con le deliberazioni in questione aveva comunque avuto un esito favorevole agli imputati” e che “le deliberazioni della giunta comunale in questione furono prese con il parere favorevole di legittimita' del segretario comunale”. La condotta colposa degli amministratori, pertanto, era da considerare come “priva del requisito della colpa grave, che come noto e' assolutamente indispensabile per il maturare di responsabilita' amministrativa”.
Fonte: CORTE DEI CONTI – SEZIONE GIURISDIZIONALE CENTRALE – SENTENZA N. 30 DELL'8 FEBBRAIO 2010
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Rottamazione cartelle esattoriali