Venerdì 15 ottobre 2010

Niente musica nella sala d'aspetto dello studio se non c'e' l'autorizzazione

a cura di: eDotto S.r.l.
Il Tribunale di Milano, Sezione specializzata per la proprieta' industriale, con sentenza n. 10901 del 2010, ha accolto il ricorso presentato da una societa' fonografica che chiedeva il riconoscimento di un equo compenso, a carico di uno studio dentistico, per la musica che quest'ultimo soleva diffondere nella propria sala d'aspetto. 
I giudici milanesi, richiamando la pronuncia della Corte di giustizia relativa alla causa C-306/05, hanno sottolineato la necessita' che le trasmissioni di musica in luogo pubblico o aperto al pubblico nonche' tutti gli atti di comunicazione con i quali l'opera viene resa accessibile al pubblico, vengano autorizzate da chi produce la musica. Di fatto – continuano i giudici di merito - il carattere privato o pubblico del luogo in cui avviene la comunicazione non e' di alcuna incidenza.
Fonte: Il Sole 24 Ore - Norme e Tributi, p. 39 – Il dentista paga i diritti fonografici sulla musica - Galimberti
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Analisi di Bilancio Online - richiedi subito il tuo report