Mercoledì 22 aprile 2015

Niente mora a carico della PA debitrice che ha subito tagli alla spesa

a cura di: AteneoWeb S.r.l.
TRIBUNALE AMMINISTRATIVO REGIONALE LAZIO - ROMA, SEZIONE 3 QUATER - SENTENZA 24 FEBBRAIO 2015, N. 3154.

Il TAR del Lazio ha sentenziato che la penalita' di mora, prevista dall'art. 114, comma 1, lett. e, c.p.a., "non e' applicabile nel caso in cui le oggettive condizioni economiche in cui versa la Pubblica amministrazione debitrice, debitamente documentate, nonche' la notoria situazione di congiuntura che ha imposto severi tagli alla spesa pubblica - particolarmente nel settore sanitario afflitto da disavanzi di notevoli dimensioni - onde evitare la paventata insolvenza degli enti pubblici, inducano a ravvisare la ricorrenza di ragioni ostative all'applicazione della norma sanzionatoria".

In tal caso, infatti, secondo il TAR del Lazio, difetta, uno dei presupposti necessari per la condanna dell'Amministrazione al pagamento della penalita' di mora, in quanto l'art. 114 c.p.a. prevede espressamente che il giudice fissi la somma di denaro dovuta dal resistente per ogni violazione o ritardo nell'esecuzione del giudicato "salvo che cio' sia manifestamente iniquo, e se non sussistono altre ragioni ostative" (Tar Lazio, sez. III quater, 4 marzo 2014 n. 2515; Tar Lazio, sez. III quater, 5 dicembre 2012, n. 10156; Tar Umbria 4 ottobre 2012, n. 405; Tar Marche 14 settembre 2012, n. 622; Tar Bari, sez. III, 27 agosto 2012, n. 1599).


DOCUMENTI IN EVIDENZA:

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Rottamazione cartelle esattoriali