Giovedì 27 maggio 2010

Niente confisca per l'auto aziendale

a cura di: eDotto S.r.l.
La Corte di cassazione, nel testo della sentenza n. 20093 del 26 maggio 2010, ha ribadito l'illegittimita' del provvedimento con cui venga disposta la confisca dell'auto intestata ad una societa' in conseguenza del fermo, per guida in stato di ebbrezza, del conducente ed anche se questi sia il legale rappresentante della societa' stessa.

Per i giudici di legittimita', l'evidente natura afflittiva di tale misura, tipica delle sanzioni penali, “impone di applicare nella materia i principi dell'ordinamento penale e in particolare quello di legalita' e quello di personalita' della responsabilita' penale. Ne discende che la sanzione puo' evidentemente colpire solo l'autore del reato e non soggetti diversi; e che la responsabilita' dell'ente per le condotte illecite dei soggetti che in esso operano puo' essere configurata solo in presenza di tutti i presupposti sostanziali e processuali previsti dalla legge”. Presupposti, questi, che difettavano radicalmente nella vicenda in esame in cui, appunto, il legale rappresentante di una Srl era stato sorpreso alla guida in stato di ebbrezza alcolica; ne era derivato il sequestro dell'auto e la successiva confisca, confermata dal Gip del Tribunale di Vicenza e dal Tribunale della liberta'.
Fonte: Il Sole 24 Ore – Norme e Tributi, p. 35 – Niente confisca se il guidatore e` ubriaco
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Attiva subito il tuo sito web