Giovedì 17 maggio 2012

Morso del cane risarcito dal proprietario di casa

a cura di: eDotto S.r.l.
Chi abbia in custodia un cane è tenuto ad adottare ogni possibile cautela idonea ad evitare e prevenire prevedibili aggressioni. Ed anche se l’animale si trovi in casa, l’obbligo di corretta custodia non viene meno.

E’ il contenuto della decisione di Cassazione n. 18814 del 16 maggio 2012 con cui i giudici di legittimità hanno confermato la responsabilità di una coppia di coniugi per i danni subiti da un loro ospite aggredito, in casa, da un cane loro affidato.

Secondo la Suprema corte, proprio la presenza di un ospite imponeva ai due “di controllare e custodire l’animale con la massima attenzione, proprio per evitare possibili reazioni dello stesso”. Nella specie, sarebbe semplicemente bastato sistemare il cane in una zona diversa della casa.

 Di nessun rilievo, infine, la circostanza che l’animale non fosse di loro proprietà in quanto con l’affidamento i due avevano, comunque, assunto una posizione di garanzia nei confronti del cane.
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS