Mercoledì 21 settembre 2011

Mandato d'arresto Ue: Si' alla consegna se il procedimento italiano e' successivo all'ordinanza

a cura di: eDotto S.r.l.
L'esecuzione del mandato di arresto europeo è da escludere, ai sensi della lettera o) del comma 1 dell'articolo 18 della legge n. 69 del 2005, "se per lo stesso fatto che è alla base del mandato d'arresto europeo, nei confronti della persona ricercata, è in corso un procedimento penale in Italia"; tale disposizione, tuttavia, “non può essere interpretata nel senso di attribuire rilevanza a procedimenti penali interni iniziati, per gli stessi fatti, in un momento successivo all'emanazione dell'ordinanza che dispone la misura cautelare”. L'effetto preclusivo, dunque, si riferisce solo ai procedimenti in corso al momento della presentazione del mandato e non a quelli aperti successivamente.

E' quanto ricordato dalla Corte di cassazione con una sentenza depositata nei giorni scorsi e relativa alla vicenda di un uomo nei cui confronti le autorità tedesche avevano spiccato un mandato di arresto europeo la cui esecuzione era stata disposta dalla Corte d'appello di Brescia dove lo stesso, imputato per associazione a delinquere e furto, era detenuto.
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Analisi di Bilancio Online - richiedi subito il tuo report