Venerdì 19 giugno 2015

Licenziamento legittimo per l'utilizzo dei social network durante l'orario di lavoro

a cura di: AteneoWeb S.r.l.
La Corte di Cassazione, IV sezione civile, con la Sentenza n. 10955 del 27 maggio 2015 si e' pronunciata in merito al caso di un dipendente di una tipografia, licenziato perché sorpreso più volte al telefono e a conversare su Facebook durante l'orario di lavoro. L'accertamento del comportamento del dipendente e' stato reso possibile tramite la creazione, da parte del responsabile del personale, di un falso profilo Facebook, utilizzato successivamente per "chattare" sul social network con il dipendente.

La Suprema Corte, dopo attenta analisi, ha rigettato il ricorso presentato del dipendente sostenendo come il comportamento di quest'ultimo potesse recare un danno all'azienda in termini di produttività e di sicurezza sul lavoro.

La Corte ha inoltre statuito che il sistema di accertamento adottato dalla società datrice di lavoro per finalità di controllo a distanza del lavoratore non abbia costituito violazione della privacy e dunque fosse legittimo in quanto utilizzato per tutelare "beni del patrimonio aziendale ovvero ad impedire la perpetrazione di comportamenti illeciti".


DOCUMENTI IN EVIDENZA:

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Rottamazione cartelle esattoriali