Martedì 22 giugno 2010

Le registrazioni in accordo con la polizia sono inutilizzabili senza l'ok dell'autorita' giudiziaria

a cura di: eDotto S.r.l.
La Corte di cassazione, con sentenza n. 23742 del 21 giugno 2010, ha annullato una decisione di condanna per millantato credito impartita ad un uomo sulla base di un'attivita' di intercettazione posta in essere per tramite di un soggetto “interlocutore” che era in accordo con la Polizia. Queste registrazioni non erano state autorizzate ne' dal Gip ne' dal pubblico ministero e per questo l'imputato aveva fatto ricorso innanzi ai giudici di legittimita' sostenendo l'irritualita' della captazione.

Irritualita' confermata dalla Corte di legittimita' la quale si e' soffermata a precisare il discrimine esistente tra le conversazioni registrate da un privato per sua libera iniziativa e quelle registrate da un interlocutore d'accordo con la polizia; in particolare, la registrazione posta in essere nel caso in esame, essendo stata “occultamente eseguita da uno degli interlocutori d'intesa con la polizia giudiziaria e con apparecchiature da questa forniti” non poteva essere considerata alla stregua di un documento formato fuori dei procedimento utilizzabile ai fini di prova ai sensi dell'articolo 234 del Codice di procedura penale, rappresentando, piuttosto, la “documentazione di un'attivita' d'indagine” che incide sul diritto alla segretezza delle conversazioni e delle comunicazioni di cui all'articolo 15 della Costituzione. E questo tipo di attivita' – proseguono i giudici della Sesta sezione penale – a differenza della registrazione effettuata d'iniziativa di uno degli interlocutori, richiede, comunque, un controllo dell'autorita' giudiziaria.
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Analisi di Bilancio Online - richiedi subito il tuo report