Martedì 3 novembre 2009

Le proposte del Cnf per la mediazione civile

a cura di: eDotto S.r.l.
Pur esprimendo ampia soddisfazione per il testo che il governo ha messo a punto sulla mediazione e conciliazione civile, il Consiglio nazionale forense, sotto la guida del Presidente Guido Alpa, ha predisposto delle osservazioni, contenute in una lettera del 30 ottobre scorso, che vogliono essere un contributo per migliorare il testo in discussone presso le commissioni parlamentari. In primo luogo il Cnf propone di sostituire la sanzione della nullita' del contratto tra avvocato e cliente, prevista se il primo non fornisce l’informazione sulla possibilita' di conciliare, con un illecito disciplinare. In ordine alla figura del mediatore, chiamato a formulare una proposta anche se le parti non hanno trovato un accordo, si ritiene essere una disposizione che puo' giocare a sfavore del ricorso alla conciliazione; pertanto si propone di legare la proposta del mediatore ad una “richiesta concorde delle parti“. Gli avvocati manifestano contrarieta' anche verso la norma per cui il tentativo di conciliazione possa intervenire nel corso del procedimento giudiziario in quanto potrebbe causare rallentamenti del processo e una minore tutela delle parti. Non piace ai legali la particolare norma del decreto che addossa le spese processali alla parte che non ha accolto la proposta del mediatore ed ha iniziato il giudizio poi concluso con la stessa soluzione disposta dal mediatore; si chiede di ritornare alla disciplina ordinaria delle spese processuali e al limite prevedere la condanna alle spese per chi abbia rifiutato senza giusto motivo la proposta conciliativa. Da cancellare anche la disposizione che ammette la conciliazione nel procedimento arbitrale in quanto questo si pone gia' come atto tra privati caratterizzato di per se' dalla celerita' di chiudere una questione.
Fonte: http://www.consiglionazionaleforense.it
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Rottamazione cartelle esattoriali