Mercoledì 18 dicembre 2013

Le notifiche alternative

a cura di: Studio Legale Gabriella Filippone
Le notifiche alternative al vaglio dei giudici: la legge indica procedure precise per la consegna ai destinatari degli atti del processo civile; non rispettarle può comportare ricorsi bocciati e sentenze sfavorevoli, motivo per cui proprio le notifiche costituiscono spesso oggetto di contestazioni in giudizio.

I giudici sono dunque chiamati a valutare le notifiche alternative, quelle in cui non è possibile eseguire la consegna 'nelle mani proprie del destinatario'.

L'art. 139 c.p.c. dispone che se la consegna non avviene direttamente al destinatario, deve essere fatta nel suo comune di abitazione, o il luogo di lavoro. Se il destinatario non si trova, l'atto va consegnato a una persona di famiglia, o addetta alla casa.
La Cassazione conferma: se l'atto viene consegnato a un familiare convivente, si deve presumere che il documento sia giunto nella sfera di conoscibilità del destinatario.

Nel caso in cui il destinatario di un atto risiede all'estero, la notifica è possibile nel domicilio, se il soggetto ne ha uno in Italia.

Fonte: Selene Pascasi, Il Sole 24 Ore - Norme e Trib.


DOCUMENTI IN EVIDENZA:

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Analisi di Bilancio Online - richiedi subito il tuo report