Mercoledì 6 aprile 2016

La procura alle liti con ogni facoltà è idonea per chiamare in causa terzi

a cura di: AteneoWeb S.r.l.

È la valutazione delle sezioni unite invitate a esprimersi se, piuttosto, tale potere dovesse essere attribuito espressamente nell'incarico affidato dalla parte rappresentata.

In base a una interpretazione costituzionalmente orientata della normativa processuale e atta a dare attuazione ai principi di tutela del diritto di azione e di difesa nonché di economia processuale (articoli 24 e 111 della Costituzione), la procura alle liti, conferita in termini ampi e comprensivi (nella specie, "con ogni facoltà"), è idonea ad attribuire al difensore il potere di esperire tutte le azioni necessarie o utili per il conseguimento del risultato a tutela dell'interesse della parte assistita.
Lo hanno chiarito le sezioni unite della Corte di cassazione, con la sentenza n. 4909 del 14 marzo 2016.

I fatti
Un condominio, sulla base di una generica procura alle liti rilasciata dall'amministratore a margine del ricorso, ha ottenuto dal tribunale il decreto ingiuntivo a carico di due condòmini per il pagamento della somma da loro dovuta a titolo di quota di pertinenza della spesa per lavori compiuti nello stabile.


Fonte: http://www.fiscooggi.it
DOCUMENTI IN EVIDENZA:

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Attiva subito il tuo sito web