Lunedì 20 ottobre 2014

La corretta tenuta della contabilità è presupposto per la detrazione Iva

a cura di: FiscoOggi
Il contribuente deve annotare sull’apposito registro i documenti comprovanti acquisti e importazioni, altrimenti l’ufficio è legittimato a procedere al recupero d’imposta.

La detrazione Iva non spetta al contribuente che ha annotato le fatture d’acquisto su fogli mobili protocollo, scritti a mano e non bollati, invece che sull’apposito registro.
È quanto si desume dalla sentenza 20698 dell’1 ottobre 2014, con cui la Cassazione ha ribaltato il verdetto della Ctr, che aveva invece ritenuto adeguato il comportamento del contribuente.

La vicenda processuale
L’Agenzia delle Entrate notificava a un contribuente, esercente il commercio all’ingrosso e al dettaglio di bevande, due avvisi di accertamento (annualità 1998 e 1999) volti al recupero dell’Iva indebitamente detratta, atteso che le fatture d’acquisto erano state annotate su fogli mobili uso bollo anziché nell’apposito registro.
L’accertato impugnava detti avvisi dinanzi alla Ctp, la quale accoglieva il ricorso con sentenza confermata, in sede d’impugnazione, dalla Ctr.


Fonte: http://www.nuovofiscooggi.it
DOCUMENTI IN EVIDENZA:

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Attiva subito il tuo sito web