Martedì 26 ottobre 2010

L'imprenditore non e' obbligato ad indicare il luogo di fabbricazione

a cura di: eDotto S.r.l.
La Corte di Cassazione, con sentenza depositata il 25 ottobre, la n. 37818, ha annullato, con la formula “perche' il fatto non sussiste”, la decisione di condanna irrogata nei confronti di un imprenditore che aveva importato in Italia dei portafogli confezionati in Cina nei quali era stata riportata la dicitura “Vera pelle Italy”. Secondo i giudici di merito l'imputato era colpevole di aver introdotto prodotti con segni distintivi falsi e idonei a indurre in errore l'acquirente sull'origine del prodotto e, per questo era stato condannato a due mesi di reclusione. 
Una lettura, questa, non condivisa dalla Corte di legittimita', secondo cui non sussiste, per l'imprenditore, alcun obbligo di indicare il luogo di fabbricazione del prodotto creato, importato o commercializzato; in realta', l'unico dovere eventualmente impostogli, qualora lo stesso decida di indicare il paese di fabbricazione, e' di evitare di dare false informazioni. La previsione di un obbligo di tale tenore – precisa il Collegio - porterebbe a scoraggiare i rapporti tra imprese situate in Stati membri diversi.
Nella specie, anche se i portafogli erano stati prodotti in Cina, l'indicazione riportata sulla merce era veritiera dato che la pelle proveniva dall'Italia; detta dicitura, infatti, non era destinata a fornire informazioni sul luogo dove, con la pelle italiana, erano stati fabbricati i portafogli. L'apposizione di detta scritta, quindi, non integrava, in alcun modo, il reato contestato.
Fonte: CORTE DI CASSAZIONE – SENTENZA N. 37818 DEL 25 OTTOBRE 2010
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS